Azzera mappa
Nuraghe Ruju (Chiaramonti)

Il Nuraghe Ruju è un bellissimo esempio molto ben conservato di un nuraghe a monotorre, e, assieme al Castello Doria, rappresenta una delle attrazioni principali del comune di Chiaramonti.

Si distingue per il suo colore rosso, causato dalla crescita di licheni sulla superficie. Venne realizzato con massi squadrati trachitici molto ben sagomati e incastrati. Il piano terra è ancora intatto e vi si accede da un ingresso insolitamente alto.

Sopra l’ingresso è stata ricavata una finestrella, cosa insolita per un nuraghe a monotorre di questa zona. La stanza principale dalla volta a ogiva conserva ancora il vano scala, ampio e arioso.

L’intera struttura del Nuraghe Ruju è caratterizzata dalla presenza di lastroni, detti lastroni di connessione, lungo il perimetro. Queste lastre di roccia insolitamente lunghe servivano molto probabilmente per conferire maggiore stabilità all’intero edificio. Osservando il pregevole stato di conservazione, non possiamo che dare ragione ai previdenti costruttori.

Dove si trova

Il Nuraghe Ruju è situato nel comune di Chiaramonti, in provincia di Sassari.

Come arrivare al Nuraghe Ruju

Partendo da Chiaramonti, per raggiungere il nuraghe si deve percorrere la SP76 in direzione nord-est. Dopo 2,1 chilometri si svolta a destra e si imbocca la SS672. Dopo 200 metri, allo svincolo, si segue per Tempio/Perfugas. Si percorrono altri 500 metri e si è arrivati a destinazione. L’ingresso è gratuito.