Tempo per la lettura: 2 minuti
Chiesa di San Michele Arcangelo (Siddi)

La Chiesa di San Michele Arcangelo di Siddi è tra le chiese romaniche più piccole della Sardegna. Sorge su un piccolo promontorio chiamato Santu Miali e venne edificata nel XIII secolo utilizzando pietra arenaria, basalto e marna bruna e gialla. La facciata si presenta bipartita, e conta due ingressi, entrambi inscritti in una cornice composta da due lesene che reggono un architrave e un arco doppio.
Sopra l’ingresso più grande si può vedere anche una finestra rotonda e delle coppelle che un tempo erano riempite con ceramica colorata.

L’ingresso più piccolo mostra un architrave decorato con figure antropomorfe, di cui una a testa in giù, ascrivibile al medioevo sardo. L’interno della chiesa presenta due navate con abside unica, suddivise da archi a tutto sesto sorretti da pilastri ottagonali. Molto bello l’altare in pietra, nella sua austera semplicità, così come le due statue in legno rappresentanti il santo.

Dove si trova

La Chiesa di San Michele Arcangelo è situata in via San Michele n° 20 nel comune di Siddi, nuova provincia del Sud Sardegna.

Come arrivare alla Chiesa di San Michele Arcangelo

Per raggiungere la chiesa, partendo dalla stazione dei treni di Sanluri, si deve procedere in direzione nord da via Trieste ed entrare in via Sassari. Dopo 280 metri si svolta a sinistra e si imbocca via Carlo Felice. Dopo 160 metri si svolta a sinistra e si entra in SP5.1 e si prosegue fino alla rotonda, dove si prende la prima uscita e si entra in SP5.11. Si continua per 10 chilometri fino all’incrocio che, svoltando a destra, immette nella SP5.17. Dopo 1,2 chilometri si svolta a destra in SP.5.18 e ancora a destra in SP5.20. Dopo altri 800 metri si svolta a sinistra e si seguono i cartelli per via San Michele. Si prosegue per altri 700 metri e si è arrivati.

Potrebbe interessarti