Tempo per la lettura: < 1 minuto
Nuraghe Piscu (Suelli)

Il Nuraghe Piscu, situato su una modesta altura lungo la SS128, è una costruzione risalente all’età del Bronzo, a pianta circolare quadrilobata: la torre centrale, dalla tipica forma a tholos, è contornata da altre quattro torri (di cui restano solo i basamenti) unite da una cinta muraria, realizzate con pietre calcaree. Ancora ben visibile l’ingresso principale che porta all’interno del tholos principale, che oggi raggiunge l’altezza di 8 metri. Da una scala esterna in pietra si accedeva invece ai piani superiori.

All’interno della tholos principale non sono state rinvenute, come invece è accaduto in altri e numerosi casi, nicchie lungo le pareti, ma sono stati comunque trovati resti di diversi utensili tra i quali un vaso, una lapide e alcuni strumenti di uso quotidiano o utilizzati per la concia delle pelli. Al di fuori della cinta muraria vi è un Pozzo, usato per la raccolta e la conservazione dell’acqua piovana, e i resti di abitazioni più piccole a pianta circolare.

Dove si trova

Il Nuraghe Piscu è situato nel comune di Suelli, in provincia del Sud Sardegna, a circa 4 chilometri dall’abitato. Sorge su un colle di medie dimensioni, molto ben visibile dalla strada.

Come arrivare al Nuraghe Piscu

Per raggiungere il nuraghe, partendo dal centro di Suelli, si deve procedere in direzione nord verso via XX Settembre. Dopo 350 metri si deve svoltare a destra, verso via Mandas e seguire la via per 300 metri. In ultimo, si svolta leggermente a sinistra e si imbocca la SS128 e la si percorre per 1,5 chilometri. Il colle con il Nuraghe Piscu è ben visibile sulla sinistra della carreggiata.

Potrebbe interessarti