Tempo per la lettura: < 1 minuto
Nuraghe Arrubiu (Orroli)

Il Nuraghe Arrubiu, costruito con pietre quadrangolari ben sagomate e dalla tipica base circolare, è l’unico nuraghe pentalobato della Sardegna (ossia composto da cinque lobi circolari disposti a pentagono).

Fonti storiche attestano che la sua costruzione è avvenuta nel XIII secolo a.C., e in origine doveva essere alto almeno 27 metri. Oggi la sua altezza raggiunge i 16 metri, e al suo interno si possono ancora osservare le pavimentazioni di base e alcuni resti di un primo piano rialzato.

Il Nuraghe Arrubio è circondato da un complesso in muratura o bastione con cinque torri, a sua volta attorniato da altre due cinte murarie poco visibili, che in origine dovevano contare ben sette torri in pietra molto spesse.

Attorno alla terza e ultima cinta muraria sopravvivono le fondamenta di alcune abitazioni più piccole, sempre a pianta circolare. Il Nuraghe Arrubiu venne utilizzato anche durante la dominazione romana come centro per la produzione del vino, di cui resta l’apparato principale in pietra oggi ubicato all’ingresso dell’area archeologica.

Il Nuraghe Arrubiu si presenta molto affascinante per via della colorazione rossa che lo contraddistingue, dovuta ai licheni che hanno proliferato lungo le sue mura esterne.

Dove si trova

Il Nuraghe Arrubiu è situato nel comune di Orroli, in provincia del Sud Sardegna.

Come arrivare al Nuraghe Arrubiu

Il nuraghe dista circa 6 chilometri dal centro comunale di Orroli, e si raggiunge percorrendo la SP10, partendo da via XX Settembre e procedendo in direzione sud. La destinazione è ben visibile sulla destra.

Potrebbe interessarti