Azzera mappa
Pozzo Sacro Sa Testa (Olbia)

Il Pozzo Sacro Sa Testa o Tempio Nuragico Sa Testa, è un importante reperto archeologico risalente all’età del Bronzo Medio. Venne realizzato con blocchi di granito trachitico, e comprende un imponente cortile circolare delimitato da pietre. Attraversando il cortile si raggiunge l’ingresso principale, che tramite una serie di diciassette gradini conduce all’interno del pozzo sacro. Prima dell’ingresso si può ancora notare il canale scavato nella roccia che permetteva il deflusso dell’acqua dal pozzo e che attraversa tutto il cortile circolare.

L’interno della camera principale, anch’essa realizzata con blocchi granitici, conserva ancora la fonte sorgiva. Il soffitto è realizzato con blocchi discendenti, che digradano naturalmente verso la parte più bassa del pozzo. All’interno del Pozzo Sacro Sa Testa sono stati ritrovati diversi oggetti e suppellettili di uso rituale, tra i quali un brucia-essenze dell’età Punica, a dimostrazione del suo continuo utilizzo nel corso dei secoli e delle dominazioni.

Dove si trova

Il Pozzo Sacro Sa Testa si trova nel comune di Olbia, in provincia di Sassari.

Come arrivare al Pozzo Sacro Sa Testa

Per raggiungere il Pozzo Sacro o Tempio Nuragico Sa Testa, partendo dal centro di Olbia, si devono seguire le indicazioni per il Porto Industriale o per il Centro Commerciale Gallura. Innanzi tutto, si deve imboccare via Roma, in direzione via Gabriele d’Annunzio, e proseguire per 1,6 chilometri. Svoltare quindi a sinistra per restare su via Roma e dopo 260 metri svoltare ancora a sinistra e prendere via Regina Elena. Seguire la strada per altri 500 metri e svoltare leggermente a sinistra per prendere via Nanni Alessandro, quindi proseguire lungo la SP 82. Dopo circa 4 chilometri, passato il centro commerciale, sulla sinistra troverete una strada sterrata da percorrere a piedi che vi porterà fino all’area archeologica.