Azzera mappa
Spiaggia Is Pruinis o Canisoni (Isola di Sant'Antioco)

La spiaggia Is Pruinis o Canisoni fa parte di un lunghissimo litorale che si estende dallo stagno Is Pruinis, a nord-est del Golfo di Palmas, verso Maladroxia. Fino a pochi anni fa, la spiaggia era scarsamente utilizzata dai turisti e dai santantiochesi, in quanto era soggetta a forti fenomeni di erosione del suo arenile, e nel lato più vicino al paese la balneazione era proibita per la presenza di un depuratore fognario.

Recentemente, la sabbia si è nuovamente impadronita della spiaggia, ed essa è al centro di un progetto di rivalutazione da parte del comune di Sant’Antioco, che implica la pulizia giornaliera della zona più frequentata della spiaggia, nella quale si esegue anche la raccolta differenziata.

L’arenile della spiaggia Is Pruinis è di sabbia grigia e grossolana. Il mare è verde con un fondale semi lagunare, basso, sabbioso e fangoso. La spiaggia Is Pruinis è circondata da un lungo cordone dunale e da paesaggi semi lagunari, dominati dal vicino stagno di Is Pruinis, chiamata anche Sa Punta de s’Aliga, che presto potrebbe essere oggetto di un progetto di risanamento bioecologico.

La spiaggia è abbastanza frequentata, ed è inserita tra gli arenili ” dog-friendly “. La spiaggia Is Pruinis è infine un ottimo punto d’appoggio per i pescatori e i surfisti che possono scaricare comodamente la loro attrezzatura dalla macchina alla riva del mare.

Dove si trova

La spiaggia Is Pruinis o Canisoni è situata nell’omonima località, nel comune di Sant’Antioco (provincia del Sud Sardegna).

Come arrivare alla spiaggia Is Pruinis o Canisoni

Si raggiunge la spiaggia da Sant’Antioco, prendendo come riferimento il porto turistico all’altezza del lungomare Caduti di Nassirya, a poche centinaia di metri dal centro cittadino. Da qui si procede in direzione nord-ovest per circa 100 metri, quindi si imbocca la prima strada a sinistra, il lungomare Amerigo Vespucci, per circa 100 metri, poi la prima a destra, ovvero via XXIV Maggio per circa 200 metri; si prende la terza a sinistra, viale Trento. Da qui si procede dritti per 3 chilometri, seguendo sempre la strada principale fino a che non si giunge ad un bivio poco evidente, nel quale si deve imboccare la strada secondaria a sinistra, non segnalata, e procedere per 400 metri fino al parcheggio della spiaggia, che si trova immediatamente dietro l’arenile.