Azzera mappa
Costume sardo di Florinas

Come moltissimi altri abiti tipici della Sardegna, anche il costume sardo di Florinas, comune in provincia di Sassari che ha dato i natali al famoso bandito Giovanni Tolu, viene indossato dai gruppi folk del paese nelle tradizionali sfilate che caratterizzano le molteplici feste e sagre dell’isola.

Abito tradizionale femminile

L’abito tradizionale femminile del costume sardo di Florinas √® costituito nella parte superiore da un copricapo di seta ricamato (su pannuzzu); una camicia bianca con il colletto chiuso da bottoni in filigrana e ricami sulla parte anteriore (sa camisa); un bustino rigido in broccato bianco o in velluto di seta decorato a fiori (s’imbustu); un corpetto in terziopelo chiuso nei polsi da bottoni in filigrana d’argento (su corittu) e una sciarpa di seta bianca con ricami o guarnitura in pizzo (s’iscerpa). La donna di Florinas veste nella parte inferiore del costume tradizionale con una gonna di panno o lana nera con balza di seta e pieghe (sa punnedda) e un grembiule di raso o di seta decorato anch’esso con motivi floreali (su grembiale).

Abito tradizionale maschile

L’abito tradizionale maschile del costume sardo di Florinas √® composto dal berretto in panno nero a forma tubolare (sa berritta); la camicia di cotone o tela bianca chiusa al collo da due bottoni in filigrana d’oro (sa camisa); il gilet a doppiopetto di panno rosso con due file di bottoni; i calzoni bianchi rimboccati nelle ghette nere con bordi rossi; il gonnellino in orbace nero bordato di rosso nell’estremit√† inferiore (sas ragas) e il cinturone in cuoio marrone.

 
 
   
 
 

Rimani aggiornato...

Newsletter

Seguici su...