Azzera mappa
Museo delle industrie litiche della Sardegna preistorica e protostorica (Cagliari)

Il Museo delle industrie litiche della Sardegna preistorica e protostorica, facente parte della Cittadella dei Musei di Cagliari, è stato ricavato all’interno del Dipartimento di Scienze Archeologiche e Artistiche dell’Università di Cagliari. Si tratta di una raccolta di reperti archeologici provenienti da scavi archeologici che hanno interessato la regione storica del Campidano accanto a manufatti di matrice africana e mediterranea.

Si possono osservare armi realizzate con pietre di ossidiana e selce scheggiate risalenti al periodo nuragico, manufatti del medesimo tipo e periodo, strumenti più rozzi in pietra e amigdale, ossia dei ciottoli in selce bifacciali dell’età della pietra.

Dove si trova

Il Museo delle industrie litiche della Sardegna preistorica e protostorica si trova nel Dipartimenti di Scienze Archeologiche e Artistiche all’interno della Cittadella dei Musei. L’ingresso è in piazza Arsenale n° 1 nel comune di Cagliari, centro dell’omonima Città Metropolitana.

Come arrivare al Museo delle industrie litiche della Sardegna preistorica e protostorica

Per raggiungere il museo, partendo dall’aeroporto di Cagliari, si deve si deve partire da via dei Trasvolatori e imboccare la SS130 dell’Iglesiente, in direzione Pula/Cagliari Centro. Si percorre quindi la SS130 per un chilometro e si continua poi dritto su via Elmas per 2,7 chilometri. Si svolta quindi a sinistra, in via San Michele, e si prosegue per 2,2 chilometri. All’altezza dei Giardini Pubblici si svolta a sinistra e si entra in viale San Vincenzo. Dopo 850 metri si alla rotonda si prende la seconda uscita e si entra in via Ubaldo Badas.
Si prosegue per 240 metri e si è arrivati a piazza Arsenale, ove si trova l’ingresso per la Cittadella dei Musei. Si entra nella Cittadella a piedi e si prosegue lungo il viale che la attraversa per un centinaio di metri. Il Museo si trova sulla destra.