Tempo per la lettura: 2 minuti
Santuario Nuragico di Santa Vittoria (Giara di Serri)

Il Santuario Nuragico di Santa Vittoria si trova sull’altopiano della Giara di Serri, a circa 600 metri di altitudine e poco più di un chilometro dal comune di Gergei. Il parco archeologico si estende per circa tre ettari e comprende numerosi edifici appartenenti a diverse epoche storiche. Il nome dell’area archeologica deriva dalla presenza di una piccola chiesa in stile romanico, edificata su un preesistente tempio romano.

La maggior parte dei reperti ivi presenti risale all’epoca nuragica e più precisamente al II millennio a.C. A quest’epoca storica appartengono il Tempio a Pozzo, la cui foggia architettonica ricorda un nuraghe, a pianta circolare e composto da pietre ben lavorate sovrapposte. Studi storici ipotizzano che nel Tempio a Pozzo si svolgessero diversi riti religiosi e pratiche legate al giudizio dei peccatori, tra le quali l’ordalia (gli occhi dell’imputato venivano bagnati con dell’acqua e se questi, successivamente, diventava cieco allora veniva giudicato colpevole).

Nella parte antistante il Tempio a Pozzo vi è il Recinto delle Feste, un cerchio in pietra del diametro di 75 metri ove solitamente si svolgevano attività commerciali, politiche e rituali. Poco distante si può ancora vedere il Pozzo Sacro, realizzato con grandi pietre squadrate di colore bianco e nero, dedicato ai sacrifici e alla presentazione delle offerte, e il Recinto delle Riunioni, utilizzato dai capi tribù per stringere alleanze o decidere guerre.
Attorno al Recinto delle Riunioni vi sono ancora i resti di cinque capanne, ove si ritiravano o dimoravano temporaneamente gli alti dignitari o si svolgevano attività legate alla vita quotidiana. Nell’ordine, venivano così chiamate: Recinto dell’Ascia Bipenne, Recinto con Sedile, Fonderia, Casa del Focolare e Cucina.

Altri monumenti di pregio sono la Capanna dell’Altarino e la Casa del Capo. In questa zona sono stati ritrovati numerosi bronzetti votivi, rappresentanti un capo tribù, una madre con in braccio un bambino e modellini di nuraghi, punte, lance e suppellettili. Il Santuario Nuragico di Santa Vittoria è completato dal Recinto di Giustizia, un tempo un edificio a pianta circolare del diametro di 11 metri ove si attendeva il responso degli dei e dei sacerdoti, e dai resti di un tempio punico.

Dove si trova

Il Santuario Nuragico di Santa Vittoria è situato nel comune di Serri, in provincia del Sud Sardegna, ed è ubicato sull’altipiano della Giara di Serri.

Come arrivare al Santuario Nuragico di Santa Vittoria

Per arrivare al santuario nuragico, partendo dal centro di Serri si deve prendere vico I. G. Marconi, in direzione ovest. Dopo 70 metri si prende la prima strada a sinistra, imboccando la SP59. Dopo 1,5 chilometri si deve svoltare leggermente a sinistra e prendere la SP9, seguendo la strada per 4,1 chilometri. Tenere sempre la destra ai due piccoli bivi e dopo due chilometri si è arrivati a destinazione.

Potrebbe interessarti