Tempo per la lettura: 2 minuti
Carcere Spagnolo Sa Bovida (Aritzo)

Il Carcere Spagnolo Sa Bovida, situato nel centro del comune di Aritzo, fa parte della memoria storica della località. Si tratta infatti di un edificio costruito nel Seicento utilizzando blocchi di scisto, sabbia e fango e dall’aspetto imponente. Per accedere all’edificio si deve percorrere un passaggio caratterizzato da un arco a sesto acuto detto anche La Volta (Sa Bovida in lingua sarda).

Il carcere è stato attivo fino agli anni quaranta del Novecento, e si trattava di una struttura penale di massima sicurezza. Nel corso dei secoli furono molti gli uomini e le donne che qui scontarono la loro pena, e in particolare, nel 1793, vi vennero rinchiusi degli ufficiali francesi catturati durante un tentativo di sbarco voluto da Napoleone Bonaparte.

L’edificio si presenta magistralmente conservato e gli ambienti interni, ristrutturati di recente, sono costituiti da quattro locali ognuno dei quali con una sua funzione particolare; postazione di sorveglianza, celle maschili e celle femminili. Una stanza, in particolare, era priva di finestre e di porte e per essere utilizzata è stata ricavata una porta solo negli ultimi anni.

Oggi il Carcere Spagnolo Sa Bovida è adibito a museo, e ospita una mostra permanente dedicata alla magia e alla stregoneria della Sardegna della Bruxas, e conserva documenti, oggetti e immagini risalenti al XV e al XVII secolo. La collezione, ben documentata e affascinante, non manca di impressionare i visitatori, che si sentono catapultati in un altro tempo e luogo, ricco di superstizione, credenze e maledizioni. Una parte è dedicata agli strumenti di tortura tramite i quali si credeva si potesse obbligare uno stregone o una strega a palesare la propria natura.

Inoltre, grazie alla visita guidata, si può approfondire l’escursus storico delle carceri sarde, caratterizzate da durezza e spesso brutalità. Sempre su prenotazione, si possono visitare la Funtana Cugnada e le sue neviere, la torre campanaria e il palazzo comunale che conserva numerose opere dell’artista Antonio Mura.

Dove si trova

Il Carcere spagnolo Sa Bovida è situato in via Guglielmo Marconi n° 40 nel comune di Aritzo, in provincia di Nuoro.

Come arrivare al Carcere spagnolo Sa Bovida

Per raggiungere il carcere, partendo dal municipio di Aritzo in corso Umberto n° 2, è sufficiente proseguire a piedi lungo la SS295 per 400 metri in direzione sud est, e si è arrivati a destinazione.

Potrebbe interessarti

Carcere dell’Asinara

La colonia penale agricola dell’Asinara nacque quasi per caso alla fine del Diciannovesimo secolo, con la revisione delle colonie penali avvenuta dopo l’unità d’Italia....

La tua casa vacanze in Sardena


Villa dei Fiori, Villa Grande e Villa Gioia sono le case perfette per le vostre vacanze nel segno della privacy

La parola d’ordine è qualità, garantita dalla gestione pluriennale dei proprietari. Ingresso indipendentegiardino, vista mare e la spiaggia a soli 300 metri sono le caratteristiche che le rendono uniche, come l’attenzione ai dettagli

SCOPRI LE NOSTRE CASE VACANZE IN SARDEGNA

Questo si chiuderà in 0 secondi