Azzera mappa
Cala Tramazzu o spiaggia di Santo Stefano

Cala Tramazzu, meglio conosciuta come spiaggia di Santo Stefano, è situata nella costa meridionale della Sardegna, a poca distanza da Capo Carbonara, e appartiene al territorio comunale di Villasimius, in provincia del Sud Sardegna. Il suo arenile, dalla forma ad arco e lungo pressapoco duecento metri, è caratterizzato dalla presenza di rocce, massi semi sommersi e sabbia chiara, color bianco e dorato, composta da granelli medi e piccoli ciottoli. Le acque del mare che bagnano la riva di Cala Tramazzu sono particolarmente limpide e alternano al turchese le sfumature del verde e dell’azzurro; il fondale è basso e sabbioso vicino al bagnasciuga e diventa roccioso e profondo man mano che ci si allontana dalla battigia. Adatta ad accogliere famiglie con bambini e mediamente frequentata, soprattutto durante l’alta stagione, la spiaggia di Santo Stefano o Cala Tramazzu risulta priva di servizi ma è circondata dalla nota località Cala Caterina, nella quale si possono trovare ristoranti, campeggi, bar e strutture ricettive adatte ad ogni esigenza.

Dove si trova

Cala Tramazzu o spiaggia di Santo Stefano si trova in località Cala Caterina, nel territorio comunale di Villasimius (provincia del Sud Sardegna).

Come arrivare a Cala Tramazzu o spiaggia di Santo Stefano

Dal centro di Villasimius si seguono le indicazioni per il porto turistico: si procede in direzione ovest da via Umberto I verso via Aspromonte; dopo duecentottanta metri si svolta a sinistra e si imbocca via Cagliari/SP17 per poco più di un chilometro; dopodiché si svolta nuovamente a sinistra per via delle Aquile e, dopo poco meno di tre chilometri, si svolta a destra verso via Degli Oleandri; si continua sulla stessa via fino a raggiungere e superare il porto. Dopo una curva, sulla destra si prende una strada sterrata preceduta da una piccola rotonda e si segue il corso della strada fino ad arrivare vicino alla spiaggia; infine si parcheggia l’auto per proseguire a piedi lungo un breve tratto dissestato e, dopo qualche metro, si arriva all’arenile di Cala Tramazzu.