Azzera mappa
Chiesa di San Francesco (Iglesias)

La Chiesa di San Francesco venne costruita nel XIII secolo in stile romanico e rimaneggiata in stile gotico-catalano nel XVI secolo. Negli anni successivi alla sua costruzione venne affidata in gestione ai monaci Francescani catalani, che vivevano nel convento adiacente.

La facciata, a ordine unico, è caratterizzata da un portale inserito in una cornice composta da due stipiti a fascio e da un arco con sopracciglio a fascio. Ai lati del portale si aprono due finestre rotonde, mentre al di sopra si può ammirare il bel rosone a lobo unico inserito anch’esso in una cornice modanata a fascio, in linea con i decori del portale.

L’interno della chiesa è a navata unica, scandita da archi a sesto acuto con copertura lignea. Ai lati della navata si aprono cappelle dalla volta a crociera tra le quali la più importante è la Cappella di San Francesco, che conserva un Retablo a tempera dedicato al santo e realizzato da Antioco Mainas.

La Chiesa di San Francesco termina con un presbiterio con ghiera presbiteriale realizzata con conci bianchi e neri alternati. Molto bella la volta, decorata con un cielo stellato tipico dello stile catalano.

Dove si trova

La Chiesa di San Francesco si trova in via Francesco Crispi nel comune di Iglesias (provincia del Sud Sardegna).

Come arrivare alla Chiesa di San Francesco

La Chiesa è facilmente raggiungibile a piedi. Partendo dalla stazione FS di Iglesias si deve andare in direzione nord-ovest, verso via Giuseppe Garibaldi. Dopo 220 metri si svolta a sinistra e si prosegue dritti per 400 metri, attraversando piazza Quintino Sella e piazza Oberdan. Si gira a sinistra e si attraversa la SS126. Si entra quindi in via Azuni e si svolta subito a sinistra in via Sulis. Dopo 170 metri si svolta a sinistra, in via Pisani, e dopo altri 46 metri si gira a destra in via Francesco Crispi.