Azzera mappa
Museo Diocesano Sacristia San Pantaleo (Martis)

Il Museo Diocesano Sacristia San Pantaleo occupa il presbiterio della chiesa di San Giovanni, risalente al XVII secolo. Qui, oltre a reperti archeologici del territorio, sono esposte splendide opere di arte sacra di produzione romana e sarda risalenti dal XVI al XVIII secolo. Per esempio una interessante dotazione di argenti sacri e piastre confraternali, parametri sacri, alcune statue lignee di santi,di particolare rilevanza, una “ Dormitio Virginis ” del XVI secolo.

Occupano il cuore della collezione le tele di scuola manierista rappresentanti, ad esempio, la natività di Gesù, il Miracolo di San Pantaleo del pittore ogliastrino Andrea Lusso e tele con rappresentati i riti della Settimana Santa nella tradizione popolare di Martis.

Impreziosisce ulteriormente la visita una mostra fotografica permanente sui venti comuni del consorzio ed i loro principali beni culturali e paesaggistici, il tutto completato da pannelli didascalici. Da visitare anche la foresta pietrificata di Carrucana e la chiesa seicentesca di San Giuseppe, ove Mario Monicelli girò alcune scene del suo film Proibito. Il Museo Diocesano Sancrista San Pantaleo offre altresì un servizio di visite guidate.

Dove si trova

Il Museo Diocesano Sacristia San Pantaleo è situato nella Chiesa San Giovanni, nel comune di Martis in provincia di Sassari.

Come arrivare al Museo Diocesano Sacristia San Pantaleo

Per raggiungere il museo, partendo da Sassari, si deve percorrere la Circonvallazione variante del Mascari e seguire per E25/Cagliari/Olbia. Dopo 11,9 chilometri si prende l’uscita per Olbia/Tempio/Ozieri/Ploaghe e si entra in ss597. Si prosegue per 5,1 chilometri, si prende l’uscita per Florinas/Ploaghe/Codrongianos e mantenendo la sinistra si entra in SP68. Si prosegue per 13,2 chilometri e allo svincolo per Chiaramonti/Martis si svolta a sinistra in SS132 di Ozieri/SS127 settentrionale sarda. Si prosegue per 9,6 chilometri e quindi si svolta a destra, verso via Dante Alighieri. Dopo 50 metri si svolta a sinistra, si prosegue per 56 metri e quindi si svolta a destra, in via Dante Alighieri. Dopo cento metri si svolta a sinistra in via San Pantaleo e dopo 170 metri si è arrivati a destinazione.