In un mondo che segue la moda, in cui l’identità popolare svanisce lentamente, la Sardegna fa eccezione. Nelle celebrazioni dell’isola, per ogni festività, uomini e donne indossano costumi tradizionali lavorati a mano, di colori e fatture sempre diverse, che variano spostandosi da una parte all’altra dell’isola.

Preziose decorazioni di velluto adornano le giacche di Nuoro, e bottoni d’oro, e lunghe gonne cucite con amore. Gli uomini indossano i cambales (stivali) di cuoio e la berritta (copricapo tipico sardo), le donne, allacciano su lionzu attorno al capo, un fazzoletto che ne mette in risalto la bellezza e i lineamenti mediterranei. I costumi tradizionali della Sardegna sono tanti quanti i paesi che la compongono, ma hanno in comune due elementi: il loro passare di padre in figlio, di madre in figlia, e l’essere espressione delle tradizioni del territorio.

Conoscere i costumi tradizionali della Sardegna significa concepirne l’origine e il significato che si nasconde dietro i colori e le stoffe utilizzate. Il tour virtuale di My Sardinia vi accompagnerà con Google Maps alla scoperta dei luoghi in cui vive la tradizione del ricamo, illustrandovi i tessuti utilizzati e i concetti che si celano dietro la realizzazione dei singoli abiti.


Costume sardo di Fonni

 Costume sardo di Fonni

Variopinto e ricco di decorazioni e ornamenti, il costume sardo di Fonni, paese compreso nella regione storica della Barbagia di Ollolai, in provincia di Nuoro, è sicuramente uno degli abiti tradizionali più riconoscibili dell'isola. Con i suoi colori accesi e i motivi floreali ricamati nelle stoffe accuratamente lavorate, è possibile ammirarne la bellezza in occasione... [continua]

 
Costume sardo di Buddusò

 Costume sardo di Buddusò

Il costume sardo di Buddusò, comune situato nella regione storica del Monteacuto, in provincia di Sassari, è un abito tradizionale dalla foggia semplice ma tra le più eleganti dell'isola, fatto di stoffe e tessuti di notevole pregio e minuziosamente lavorati. È possibile apprezzarne la raffinatezza nel corso degli eventi locali, religiosi e civili, e durante... [continua]

 
Costume sardo di Siniscola

 Costume sardo di Siniscola

Il costume sardo di Siniscola, comune compreso nella regione storica delle Baronie, in provincia di Nuoro, viene oggi indossato prevalentemente durante gli eventi religiosi e civili e nelle manifestazioni folkloristiche della Sardegna; ma non era raro, fino a qualche decennio fa, incontrare per le strade della cittadina donne e uomini con indosso la versione giornaliera... [continua]

 
Costume sardo di Ploaghe

 Costume sardo di Ploaghe

Il costume sardo di Ploaghe, centro in provincia di Sassari che ha dato i natali al canonico letterato Giovanni Spano, viene indossato dai gruppi folk durante gli eventi religiosi e civili che si susseguono nel paese, tra i quali spicca la processione dei Candelieri, e nel corso delle numerose sfilate che caratterizzano alcune rassegne e... [continua]

 
Costume sardo di Olmedo

 Costume sardo di Olmedo

Ricostruito in anni recenti dopo un accurato lavoro di ricerca, il costume sardo di Olmedo, paese in provincia di Sassari, fa sfoggio di sé nelle diverse sfilate che caratterizzano molte feste e sagre della Sardegna, come la Cavalcata Sarda e il Redentore di Nuoro; in cui anche Olmedo, grazie ai gruppi folk che indossano il... [continua]

 
Costume sardo di Ghilarza

 Costume sardo di Ghilarza

Il costume sardo di Ghilarza, paese compreso nella regione storica del Guilcer, in provincia di Oristano, in cui trascorse la sua giovinezza Antonio Gramsci, presenta diverse varianti pur mantenendo in ognuna di esse una certa linearità dei tessuti, della foggia e dei colori. Abito tradizionale femminile L'abito tradizionale femminile del costume sardo di Ghilarza cambia,... [continua]

 
Costume sardo di Senorbì

 Costume sardo di Senorbì

Nel costume sardo di Senorbì, paese situato nella regione storica della Trexenta, è possibile individuare moltissime influenze derivanti in maggior misura da alcuni abiti tradizionali spagnoli. Il vestiario tipico del comune situato nella nuova provincia del Sud Sardegna viene oggi indossato soprattutto dai gruppi e dalle associazioni folkloristiche di Senorbì ed esibito, come molti altri costumi... [continua]

 
Costume sardo di Sarule

 Costume sardo di Sarule

Il costume sardo di Sarule, piccolo centro situato nella regione storica della Barbagia di Ollolai, in provincia di Nuoro, sfila insieme agli abiti tradizionali della Sardegna nelle molteplici feste e sagre che animano l'isola, oltre che durante gli eventi caratteristici del paese, come il Carnevale Sarulese. Abito tradizionale femminile L'abito tradizionale femminile del costume sardo... [continua]

 
Costume sardo di Ovodda

 Costume sardo di Ovodda

Il costume sardo di Ovodda, piccolo centro compreso nella Barbagia di Ollolai, in provincia di Nuoro, viene indossato sia nelle feste patronali del paese, e durante i riti del tipico carnevale Mehuris de Lissia, che nelle svariate rassegne folkloristiche della Sardegna, in cui sfilano in tutta la loro eleganza e maestosità i numerosi abiti tradizionali... [continua]

 
Costume sardo di Cossoine

 Costume sardo di Cossoine

Composto da differenti varianti riconoscibili per i colori e l'elevata qualità dei tessuti, il costume sardo di Cossoine, paese situato nella regione storica del Meilogu, in provincia di Sassari, viene esibito in tutta la sua raffinata bellezza nelle numerose feste e sagre della Sardegna. Abito tradizionale femminile L'abito tradizionale femminile del costume sardo di Cossoine... [continua]