Azzera mappa
Santuario di Nostra Signora di Bonu Ighinu (Mara)

Il Santuario di Nostra Signora di Bonu Ighinu è stato edificato in stile barocco nel XVII secolo, al posto di un edificio di culto cristiano preesistente. La leggenda vuole che la chiesa sia stata eretta dove, un tempo, comparve la Madonna per esortare gli abitanti di Mara e dei villaggi confinanti di riprendere i buoni rapporti tra loro, secondo quindi la regola di bonu ighinau, ossia del buon vicinato. La facciata, preceduta da un’imponente scalinata, venne rimaneggiata nel XVIII secolo in stile rococò popolare e si presenta tripartita sia orizzontalmente che verticalmente da lesene terminanti con guglie e cornici aggettanti. Il portale d’ingresso, dal profondo impatto scenico, è decorato con un bell’altorilievo.

Al di sopra del portale, nello specchio centrale del secondo livello, si apre una monofora centinata e decorata. Il terzo livello termina con un timpano a baldacchino e con le guglie delle lesene. L’interno è a croce latina, con navata unica e cappelle laterali. Sull’altare maggiore è conservata la statua della Madonna di Bonu Ighinu. Al di fuori della chiesa si possono vedere i muristenses, gli alloggi per i pellegrini e usati durante i novenari. La festa della Madonna di Bonu Ighinu, che cade la terza domenica di maggio e di settembre, è caratterizzata da una lunga processione e da spettacoli tradizionali.

Dove si trova

Il Santuario di Nostra Signora di Bonu Ighinu è situato nel territorio del comune di Mara, in provincia di Sassari.

Come arrivare al Santuario di Nostra Signora di Bonu Ighinu

Per raggiungere il santuario, partendo dal comune di Mara, si deve procedere in direzione nord verso via Principe Umberto. Si prosegue dritti, su via Antonio Gramsci, e dopo 550 metri si svolta a destra verso la SS292. Dopo 400 metri si imbocca la statale e si continua per 150 metri. Si svolta quindi ancora a destra e si prosegue per 2,2 chilometri. Si esegue un’ultima svolta a destra e dopo altri 2 chilometri si è arrivati a destinazione.