Azzera mappa
Villaggio Nuragico Tiscali (Dorgali)

Il Villaggio Nuragico Tiscali si trova in una conca del Supramonte, immerso in una natura selvaggia e incontaminata, e venne costruito durante la dominazione romana in Sardegna. Il sito, data la sua collocazione che lo rende difficile da raggiungere, venne quindi realizzato per difendersi dalle razzie dei romani.

Si contano quaranta capanne a base circolare, una delle quali conserva ancora la copertura a ogiva. Sono state edificate utilizzando pietra e fango e il loro stato di conservazione ha consentito di analizzare in modo approfondito le tecniche costruttive dei popoli nuragici.

Una parte delle capanne era adibita a magazzino per la conservazione delle derrate alimentari e un’apertura della conca permetteva l’uscita del fumo dei focolari oltre a costituire un buon punto di avvistamento. Il sito venne utilizzato fino al Medioevo, come testimoniano i reperti che vi sono stati ritrovati.

Il Villaggio Nuragico Tiscali è una meta molto amata dagli escursionisti e dagli appassionati di archeologia e di botanica: il microclima del sito ha permesso la crescita di alberi maestosi di lentisco e terebinto, piante che, solitamente, raggiungono piccole dimensioni.

Dove si trova

Il Villaggio Nuragico Tiscali è situato nel territorio del comune di Dorgali, in provincia di Nuoro.

Come arrivare al Villaggio Nuragico Tiscali

Per raggiungere l’accesso al sentiero che conduce al villaggio Nuragico, partendo da Dorgali, si deve procedere in direzione nord verso via Luchiddai e dopo 1,3 chilometri svoltare a destra verso via La Marmora/SS125. Dopo 1,6 chilometri si svolta a sinistra e si prende la SP38 e dopo altri 4,5 chilometri si svolta a sinistra e si entra in SP46. Si continua per altri 7,7 chilometri e si arriva al sentiero. Il resto del percorso è da completarsi a piedi, in quanto si deve seguire un sentiero di montagna. Il cammino dura circa un’ora e mezza ed è consigliata la guida di un esperto. Il sito è a pagamento.