Tempo per la lettura: 1 minuto
Sardo Logudorese

Il sardo logudorese (sardu logudoresu o semplicemente logudoresu) appartiene al filone delle lingue neolatine o romanze e costituisce, insieme al sardo campidanese, una delle due macro-varianti che compongono la lingua sarda e la Limba Sarda Comuna. Diffuso prevalentemente nel centro-nord dell’isola, fatta eccezione per la costa settentrionale in cui si parla a est il gallurese e a ovest il sassarese, il logudorese è oggi compreso da oltre cinquecentomila persone e parlato da poco più di trecentomila sardi.

Rispetto all’idioma diffuso nella parte centro-meridionale della Sardegna, molto più omogeneo e coerente, il sardo logudorese presenta a sua volta ulteriori sottogruppi linguistici, che variano a seconda della zona, e inflessioni dialettali spesso differenti anche tra paesi appartenenti a una stessa regione storica.

Tra le versioni del logudorese che hanno conservato maggiori caratteristiche della lingua arcaica spiccano il barbaricino (parlato nella Barbagia di Ollolai) e il nuorese (parlato nella Barbagia di Nuoro), da molti considerato la variante più pura e originale della lingua sarda.

Degno di nota è anche l’uso letterario e musicale che nel corso degli anni si è fatto del sardo logudorese, soprattutto grazie alla produzione in versi di autori illustri della poesia estemporanea sarda e agli interpreti del canto a tenore. In logudorese sono inoltre redatti gli antichi testi degli Statuti sassaresi che disciplinano l’ordinamento giuridico della Sassari comunale del XIII secolo.

Proverbi e modi di dire in sardo logudorese

Su sambene no est abba
(Il sangue non è acqua)

Chie male la pensa, peus la faghet
(Chi pensa male, fa peggio)

Confida in tottus et fidadi de pagus
(Confida in tutti e fidati di pochi)

No nerzes mai “de cust’abba no bio!”
(Non dire mai “di quest’acqua non bevo!”)

Sos maccos e sos pizzinnos narant sa veridade
(I matti e i bambini dicono la verità)

Potrebbe interessarti

Sassarese

Il sassarese (sassaresu o turritanu) è l’idioma parlato nell’estremità nord-occidentale della Sardegna e più precisamente nelle città di Sassari, Porto Torres, Sorso e Stintino....

Sardo Campidanese

Il sardo campidanese (sardu campidanesu o semplicemente campidanesu) è una lingua neolatina che costituisce, insieme al sardo logudorese, una delle due macro-varianti della lingua...

Gallurese

Il gallurese (gadduresu) è la lingua parlata nell’area nord-orientale della Sardegna e più precisamente nella regione storica della Gallura, compresa nella provincia di Sassari. Nonostante...

Dialetto Tabarchino

Il dialetto tabarchino (in ligure tabarchin) è una variante del dialetto genovese antico, oggi parlato quasi esclusivamente nelle due isole principali che compongono l’arcipelago...

Catalano Algherese

Il catalano algherese o più semplicemente dialetto algherese (in catalano alguerès) è una variante della lingua catalana parlata esclusivamente nella città di Alghero, in...

La tua casa vacanze in Sardena


Villa dei Fiori, Villa Grande e Villa Gioia sono le case perfette per le vostre vacanze nel segno della privacy

La parola d’ordine è qualità, garantita dalla gestione pluriennale dei proprietari. Ingresso indipendentegiardino, vista mare e la spiaggia a soli 300 metri sono le caratteristiche che le rendono uniche, come l’attenzione ai dettagli

SCOPRI LE NOSTRE CASE VACANZE IN SARDEGNA

Questo si chiuderà in 0 secondi