Azzera mappa
Chiesa di Santa Maria della Mercede (Norbello)

La Chiesa di Santa Maria della Mercede, chiamata anche Chiesa di Santa Maria di Norgillo, è stata edificata tra il XII e il XIII secolo in stile romanico rurale su un sito che un tempo ospitava una necropoli risalente all’Alto Medioevo.

In linea con le altre chiese rurali della Sardegna, la Chiesa di Santa Maria della Mercede presenta una facciata semplice e austera, con un singolo portale d’ingresso architravato e completato da un piccolo arco a tutto sesto. Le pareti laterali non presentano decorazioni.

L’interno è a navata univa con carpiate lignee e terminante in un’abside semicircolare illuminato da una stretta monofora.

Lungo i lati della navata si possono facilmente vedere dieci croci dipinte con tintura rossa, che fanno presupporre l’appartenenza della chiesa – o il suo utilizzo – all’ordine Templare, ipotesi che trova conferma se si osservano le pitture lungo le pareti rappresentanti pesci, un asino stilizzato e dei cavalieri in procinto di essere ordinati.

Dove si trova

La Chiesa di Santa Maria della Mercede è situata alla periferia sud del comune di Norbello, in provincia di Oristano.

Come arrivare alla Chiesa di Santa Maria della Mercede

Partendo dal centro di Norbello, per raggiungere la chiesa si deve procedere in direzione nord-est, verso la SP23. Dopo 70 metri si svolta a destra e si entra nella SP23. Si continua per 400 metri e si svolta a destra. Dopo altri 130 metri si svolta a destra un’ultima volta e si è arrivati a destinazione. Il percorso può essere facilmente affrontato a piedi o in bicicletta.