Azzera mappa
Collezione Anatomica Luigi Rolando (Sassari)

La Collezione Anatomica Luigi Rolando fa parte del Sistema Museale Universitario della città di Sassari. Si trova nel dipartimento di Scienze Biomediche – sezione Anatomia Umana Normale – e raccoglie modelli e preparati anatomici che risalgono anche al 1635, anno in cui il re Filippo IV concede all’Università sassarese il permesso di insegnare l’anatomia umana.

Il museo è stato organizzato nella sua forma attuale nel dal professor Giuseppe Levi, che catalogò e risistemò tutti gli oggetti ivi presenti che comprendono il modello di encefalo del Rolando, antichi strumenti di lavoro, una sezione di embriologia con oltre feti umani in diverso stadio di sviluppo, 170 preparati anatomici risalenti al XIX secolo, microscopi e una collezione di oltre seicento volumi appartenenti a Diciassettesimo e al Diciottesimo secolo. Il Museo è aperto su prenotazione.

Oltre alla Collezione Anatomica Luigi Rolando si possono visitare il Museo di storia dell’agricoltura e Collezione Agronomica, la Collezione di Botanica Farmaceutica, la Collezione di Fisica e la Collezione Entomologica.

Dove si trova

La Collezione Anatomica Luigi Rolando è situata in viale San Pietro n° 43/c nel comune di Sassari, capoluogo dell’omonima provincia.

Come arrivare alla Collezione Anatomica Luigi Rolando

Per raggiungere la collezione, partendo dalla stazione FS di Sassari, si può procedere a piedi attraversando la piazza della Stazione e svoltando poi a destra in corso Francesco Vico. Dopo 290 metri si attraversa piazza Santa Maria e si svolta a destra in via delle Conce, quindi dopo 200 metri si svolta a sinistra in via Sant’Anna. Si procede per circa 400 metri e si è arrivati a destinazione.