Azzera mappa
Nuraghe Orgono (Ghilarza)

Il Nuraghe Orgono è un monumento megalitico risalente all’età del Bronzo che ben rappresenta l’evoluzione del nuraghe a corridoio, tipica dei protonuraghe, al nuraghe a ogiva. Questo perché il suo nucleo centrale, originariamente a monotorre, venne rimaneggiato anche in epoche successive con l’aggiunta di altre torri strutturali che oggi costituiscono un unicum. La camera principale è ancora protonuragica, dalla tipica struttura a corridio.

Si presenta dalla forma allungata, ovoidale, ed è stata realizzata utilizzando massi di trachite rozzamente squadrati e non perfettamente allineati. Dalla camera centrale parte una scala, nascosta in una nicchia, tramite la quale si accede al piano superiore. In epoca più tarda venne edificata una seconda torre utilizzando massi squadrati con cura e perfettamente incastrati tra loro.

Nella parte esterna del Nuraghe Orgono è stata ricavata un’ampia nicchia dall’utilizzo ancora sconosciuto. Non comunica infatti con nessuna camera interna e non sono stati ritrovati dei reperti che possano aiutare a risolvere il mistero che la circonda. Si tratta di un nuraghe quindi assai interessante, che gode di una posizione privilegiata: dalla sua sommità si può godere di un bellissimo panorama sulla pianura circostante, nella quale si possono intravedere altre costruzioni nuragiche purtroppo poco conservate.

Dove si trova

Il Nuraghe Orgono è situato nel territorio del comune di Ghilarza, in provincia di Oristano.

Come arrivare al Nuraghe Orgono

Partendo da Ghilarza, per raggiungere il nuraghe si deve procedere in direzione nord-est lungo la via Camillo Benso Conte di Cavour per 300 metri. Successivamente si entra nella SP15 e si prosegue dritto per 500 metri. Si svolta a sinistra al bivio e si imbocca la SP24. Dopo 1,1 chilometri si è arrivati a destinazione. L’accesso al Nuraghe Orgono è gratuito.