Tempo per la lettura: 2 minuti
Carnevale di Oniferi

Il carnevale di Oniferi, piccolo comune in provincia di Nuoro, ha inizio – come quasi tutti i carnevali della Sardegna – il 16 gennaio, in occasione della festa di Sant’Antonio Abate, giorno in cui, nei rioni del paese, vengono accesi i falò in onore del santo. La maschera tradizionale del carnevale oniferese, Su Maimone, è stata recuperata solo da una decina d’anni, per merito delle ricerche di alcuni studiosi ma soprattutto grazie alla tradizione orale tramandata dagli anziani. Il significato del termine ricondurrebbe al dio Dioniso e la maschera si rifà infatti ai seguaci della divinità, simboleggiando ebbrezza ed estasi. Sos Maimones di Oniferi, a differenza della gran parte dei personaggi carnevaleschi della Barbagia, non coprono il viso con travestimenti lignei ma lo rendono irriconoscibile grazie alla polvere del sughero bruciato; la deriva goliardica di questa festa porta alcuni Maimones a dipingere solo parzialmente il volto. Il momento più suggestivo del carnevale di Oniferi è la vestizione che si svolge all’interno dell’antica capanna in pietra con il tetto di frasche (su pinnetu), utilizzata dai pastori del paese. Su Maimone maschio indossa il tipico abito in velluto del pastore sardo, con camicia bianca senza colletto, scarponi in pelle (sos cambales) e un cappello in velluto di piccole dimensioni (su bonette); l’abbigliamento è completato da una mantella con cappuccio in orbace (su saccu ‘e furesi), un pesante cappotto anch’esso in orbace (su gabbanu) o, in alternativa, pelli di montone o agnello con o senza pelo (sas peddas). La figura femminile, sempre impersonata da soggetti maschili, indossa invece scialli, piccole mantelle senza cappuccio (su freseddu), gonne e un fazzoletto nero legato intorno al caratteristico berretto (su muccadore nigheddu). Le maschere tradizionali di Oniferi fanno il giro del paese portando in groppa ad un asino un fantoccio con sembianze umane, che rappresenta la fatica degli uomini nei campi, e il cui viso è costituito da una foglia di fico d’india fissata su un contenitore metallico sagomato (sa lama ‘e su latte). Sos Maimones girano di casa in casa ricevendo la nota ospitalità sarda e riempiendo le proprie bisacce (sas bertulas) di dolci e di vino. Il cibo raccolto viene consumato da tutta la comunità alla fine della serata, nella piazza principale, tra balli sardi, suoni di organetto a bocca e canti a tenores. Il carnevale di Oniferi mette in scena situazioni della vita reale, interpretate da Sos Maimones che, ridicolizzandole, tentano di esorcizzarle.

Potrebbe interessarti

Carnevale di Ulassai

Il carnevale di Ulassai, piccolo comune situato nel cuore della provincia dell’Ogliastra, famoso per aver dato i natali all’artista Maria Lai, ha inizio nella...

Carnevale di Ula Tirso

Il carnevale di Ula Tirso, comune situato nella regione storica del Barigadu, in provincia di Oristano, è caratterizzato da una serie di appuntamenti –...

Carnevale di Sinnai

Il carnevale di Sinnai (in sardo campidanese su segàrepezza sinniesu), comune situato nella provincia di Cagliari, prende il nome dall’antica ricorrenza collettiva della macellazione...

Carnevale di Sestu

Il carnevale di Sestu (in sardo campidanese kranovali sestesu), comune alle porte del basso Campidano, sul Rio Matzeu, Città Metropolitana di Cagliari, è uno dei...

Carnevale di Santu Lussurgiu

Il carnevale di Santu Lussurgiu, comune situato nella regione storica del Montiferru, in provincia di Oristano, si identifica con la tradizionale corsa a pariglie...

Carnevale di Paulilatino

Il carnevale di Paulilatino, comune situato nella provincia di Oristano, è caratterizzato dalla presenza della maschera tradizionale de Sos Corrajos, che prende il nome...

Le nostre case vacanza

Caratteristiche
principali

Guarda i dettagli

Ingresso Indipendente

Appartamento 110 mq.

3 Camere

8 Posti Letto

Patio 25 mq.

Giardino 150 mq.

Zanzariere

Area Barbecue

Maxi TV Satellitare 4K

Cassaforte

Doccia Esterna

Parcheggio Privato

Cisterna Acqua 10.000 lt.

Spiaggia 350 mt.

8 posti letto
3 camere
Giardino

Caratteristiche
principali

Guarda i dettagli

Ingresso Indipendente

Appartamento 80 mq.

2 Camere

6 Posti Letto King Size

Aria Condizionata

Zanzariere

2 TV 55" Satellitare 4K

Cassaforte

Patio 20 mq.

Giardino 100 mq.

Area Barbecue

Parcheggio Privato

Doccia Esterna

Cisterna Acqua 10.000 lt.

Spiaggia 250 mt.

6 posti letto
2 camere
Giardino

Caratteristiche
principali

Guarda i dettagli

Ingresso Indipendente

Appartamento 90 mq.

3 Camere

8 Posti Letto

Cassaforte

2 TV Satellitare

Cortile

Area Barbecue

Doccia Esterna

Parcheggio Privato

Cisterna Acqua 3.000 lt.

Spiaggia 300 mt.

Animali Ammessi

8 posti letto
3 camere
Cortile

Caratteristiche
principali

Guarda i dettagli

Ingresso Indipendente

Appartamento 65 mq.

2 Camere con Balcone

6 Posti Letto King Size

Aria Condizionata

Zanzariere

2 TV 55" Satellitare 4K

Cassaforte

Terrazza Vista Mare

Terrazza Solarium Vista Mare

Cisterna Acqua 10.000 lt.

Spiaggia 250 mt.

6 posti letto
2 camere
Terrazza vista mare

La tua casa vacanze in Sardena


Villa dei Fiori, Villa Grande e Villa Gioia sono le case perfette per le vostre vacanze nel segno della privacy

La parola d’ordine è qualità, garantita dalla gestione pluriennale dei proprietari. Ingresso indipendentegiardino, vista mare e la spiaggia a soli 300 metri sono le caratteristiche che le rendono uniche, come l’attenzione ai dettagli

SCOPRI LE NOSTRE CASE VACANZE IN SARDEGNA

Questo si chiuderà in 0 secondi