Tempo per la lettura: 2 minuti
Museo d’Arte Contemporanea Su Logu de s’Iscultura (Tortolì)

Il Museo d’arte Contemporanea Su Logu de s’Iscultura è stato realizzato al piano terra dell’ex mercato civico, un bel palazzo costruito nell’ottocento e che ospitava il carcere di Tortolì.

In questo spazio espositivo vengono organizzate mostre temporanee d’arte contemporanea, che richiamano artisti nazionali e internazionali. Ma la particolarità del museo risiede nel suo percorso a cielo aperto, che si snoda lungo le vie della città di Tortolì.

Grazie alla visita guidata o semplicemente passeggiando si possono ammirare sculture di grandi dimensioni in metallo e pietra, raccolte a partire dagli anni Novanta grazie alla spinta data dal progetto che mirava alla realizzazione di un Parco Scultura. Si possono ammirare opere di Mauro Staccioli, Antonio Levolella, Maria Lai, Pietro Coltella, Umberto Mariani e Hitetoski Nagasawa.

Questo museo a cielo aperto permette una comunione totale con l’arte, inserita in modo perfetto nel contesto urbano: una visione che spinge a riflettere, a indagare il senso dell’arte e del paesaggio urbano.

Oltre all’amore per l’arte, si può sperimentare l’amore per il mare grazie alle belle spiagge di Tortolì: la spiaggia di Porto Frailis, il lido di Orrì, la spiaggia di San Gemiliano e per finire la spiaggia di Cea.

Dove si trova

Il Museo d’Arte Contemporanea Su Logu de s’Iscultura è situato in corso Umberto I n° 36 nel comune di Tortolì, in provincia di Nuoro.

Come arrivare al Museo d’Arte Contemporanea Su Logu de s’Iscultura

Per raggiungere il museo, partendo dall’aeroporto di Tortolì, si deve procedere in direzione nord per 34 metri e svoltare a destra. Dopo 50 metri si svolta a sinistra, si procede per 150 metri e si svolta ancora a sinistra, continuando dritti per un chilometro. Quindi si svolta a sinistra e dopo un chilometro si svolta a destra in via Giuseppe Garibaldi. Si procede per 230 metri, si svolta a destra e dopo 150 metri circa si è arrivati a destinazione. In estate, Tortolì è raggiungibile con il Trenino Verde.

Potrebbe interessarti

Carcere dell’Asinara

La colonia penale agricola dell’Asinara nacque quasi per caso alla fine del Diciannovesimo secolo, con la revisione delle colonie penali avvenuta dopo l’unità d’Italia....

La tua casa vacanze in Sardena


Villa dei Fiori, Villa Grande e Villa Gioia sono le case perfette per le vostre vacanze nel segno della privacy

La parola d’ordine è qualità, garantita dalla gestione pluriennale dei proprietari. Ingresso indipendentegiardino, vista mare e la spiaggia a soli 300 metri sono le caratteristiche che le rendono uniche, come l’attenzione ai dettagli

SCOPRI LE NOSTRE CASE VACANZE IN SARDEGNA

Questo si chiuderà in 0 secondi