Tempo per la lettura: 2 minuti
Pompeo Calvia

Pompeo Calvia nacque a Sassari il 18 novembre del 1857 da Salvatore Calvia Unali e Antonietta Diana Casabianca, figlia del pittore Vittorio Diana. A vent’anni si arruolò e venne mandato a Napoli, dove frequentò gli ambienti mazziniani ed entrò in contatto con il poeta Alberto Mario. Calvia intraprese così l’attività di scrittore e poeta e, insieme ad altri artisti dell’epoca come Enrico Costa, Sebastiano Satta, Luigi Falchi e Antonio Bollero, fece parte del gruppo di intellettuali che animava la vita culturale della città.

Durante il corso della sua esistenza strinse rapporti di amicizia con diversi scrittori e pittori sardi del calibro di Grazia Deledda, Salvatore Farina, Francesco Cucca, Salvator Ruju, Filippo Figari, Stanis Manca e tantissime  altre persone con cui collaborò e strinse forti legami personali e professionali. Si guadagnò da vivere insegnando disegno al Convitto Nazionale di Sassari e facendo il copista all’archivio comunale.

Pompeo Calvia scrisse racconti, poesie e critiche d’arte su varie testate giornalistiche e numerose riviste. Realizzò in dialetto sassarese la trilogia intitolata Sassari Mannu, pubblicata nel 1912, 1922 e nel 1967, con cui ebbe un gran successo e in cui raccontò in maniera vivace gli aspetti caratteristici dell’ambiente popolare della sua città natale. In italiano scrisse alcuni racconti e il romanzo storico Quiteria del 1902, in cui raccontò la storia della battaglia di Macomer tra i sardi e gli aragonesi e del dramma personale di Quiteria, figlia di Leonardo Alagon, che venne rinchiusa nel castello di Sassari.

Tra le altre opere di Calvia vale la pena menzionare anche Nella terra dei nuraghes del 1893, scritto insieme a Sebastiano Satta e Luigi Falchi; mentre tra le poesie più famose raccolte in Sassari Mannu si ricordano soprattutto Deu ti salvia, Maria; La difesa di la patria; Li candaleri e Serenadda bizzarra. Pompeo Calvia morì a Sassari il 7 maggio del 1919.

Potrebbe interessarti

Salvatore Mereu

Salvatore Mereu è un regista italiano nato a Dorgali, in provincia di Nuoro, nel 1965. La sua formazione cinematografica inizia all’Università di Bologna, e...

Matteo Boe

Dopo Graziano Mesina, Matteo Boe è considerato tra i più famosi banditi di Sardegna, conosciuto soprattutto per la rocambolesca evasione dal carcere dell’Asinara, avvenuta...

Liliana Cano

Liliana Cano è nata a Gorizia, da famiglia sarda, il 10 ottobre del 1924. Dopo aver portato avanti i suoi studi presso l’Accademia Albertina...

Graziano Mesina

Graziano Mesina, conosciuto anche come Grazianeddu, è nato ad Orgosolo il 4 aprile del 1942 ed è senza ombra di dubbio il bandito sardo...

Salvatore Niffoi

Salvatore Niffoi è nato a Orani, in provincia di Nuoro, nel 1950. Dopo gli studi primari e superiori si è laureato in Lettere a...

Piero Marras

Piero Marras è nato a Nuoro il 16 settembre del 1949 e ha iniziato a muovere i primi passi come musicista nella sua città...

La tua casa vacanze in Sardena


Villa dei Fiori, Villa Grande e Villa Gioia sono le case perfette per le vostre vacanze nel segno della privacy

La parola d’ordine è qualità, garantita dalla gestione pluriennale dei proprietari. Ingresso indipendentegiardino, vista mare e la spiaggia a soli 300 metri sono le caratteristiche che le rendono uniche, come l’attenzione ai dettagli

SCOPRI LE NOSTRE CASE VACANZE IN SARDEGNA

Questo si chiuderà in 0 secondi