Tempo per la lettura: 2 minuti
Collezione Delitala (Orani)

La Collezione Delitala, situata all’interno dell’ex Convento dei Frati Minori accanto al Municipio di Orani, è dedicata a Mario Delitala, incisore e grafico che nacque e visse a Orani nel Novecento, fino alla sua morte accaduta nel 1990.

L’esposizione raccoglie 66 opere grafiche realizzate dal maestro, suddivise in incisioni, xilografie, acqueforti e due dipinti a olio che Delitala stesso donò al comune di Orani per festeggiare il suo compleanno (ben 100 anni!).

La vita artistica di Mario Delitala trovò il favore dei critici e dei collezionisti in tutta Italia, a cominciare da quando frequentò il corso superiore di disegno litografico a Milano e successivamente, quando visse a Venezia negli anni Venti per frequentare la Scuola Libera di Incisione tenuta da Emanuele Brugnoli.

Nella raccolta museale si possono ammirare ritratti del padre e della madre di Delitala, rappresentazioni a tema sacro e opere che illustrano la vita paesana e contadina di Orani: la raccolta dell’uva, il ballo del bomborombò e scene di vita quotidiana.

Dove si trova

La Collezione Delitala è situata nell’ex Convento dei Frati Minori in piazza Italia n° 7 nel comune di Orani, in provincia di Nuoro.

Come arrivare alla Collezione Delitala

Per raggiungere il convento, partendo da Nuoro, si deve percorrere la SS389 di Buddusò e dei Correboi in direzione Cagliari/Sassari/Olbia per 1,1 chilometri. Quindi, si prende lo svincolo per Cagliari/Sassari/Olbia e si continua per 2,4 chilometri. Quindi si prende lo svincolo per Mamoiada/Arbatax e si entra in SS389 var.
Quindi si prosegue per 5,5 chilometri fino all’uscita per Orani/Sarule. Si prosegue per 7,4 chilometri e si svolta a sinistra in SS128. Dopo 300 metri alla rotonda si prende la seconda uscita e si entra in Circonvallazione.
Si prosegue per 1,2 chilometri e si svolta a sinistra in via Mario Delitala. Quindi, dopo 210 metri, si gira ancora a sinistra in via Dante Alighieri. Si prosegue fino alla rotonda, si prende la prima uscira e dopo 750 metri si è arrivati a destinazione.

Potrebbe interessarti

25/01/2015

Carcere dell’Asinara

La colonia penale agricola dell’Asinara nacque quasi per caso alla fine del Diciannovesimo secolo, con la revisione delle colonie penali avvenuta dopo l’unità d’Italia....