Tempo per la lettura: 2 minuti
Enrico Berlinguer

Enrico Berlinguer nacque a Sassari il 25 maggio del 1922, in una famiglia della medio-borghesia cittadina. Cugino di terzo grado di Francesco Cossiga, si diplomò al Liceo Classico Azuni e nel 1943 si iscrisse al Partito Comunista Italiano, organizzando la sezione sassarese.

Nel 1944, la popolazione spinta dalla fame saccheggiò i forni della città e Berlinguer fu arrestato e trattenuto in carcere per tre mesi, con l’accusa di aver istigato la protesta; successivamente fu prosciolto da ogni imputazione e rilasciato.

Dopo la scarcerazione, il padre lo portò a Salerno e gli presentò Palmiro Togliatti, un suo ex compagno di scuola a Sassari, che riponendo in lui massima fiducia lo nominò nel 1960 responsabile dell’organizzazione del partito.

Alla morte di Togliatti, Enrico Berlinguer sostituì Giorgio Amendola nel ruolo di coordinatore del PCI. Durante la malattia di Longo, assunse la guida effettiva del Partito Comunista e venne nominato segretario nel 1972. Con Berlinguer divenne fondamentale, nella propaganda del PCI, la cosiddetta questione morale e la denuncia alla corruzione dei partiti politici.

Il grande e inaspettato successo elettorale del 1975 e del 1976 destabilizzò il sistema politico italiano e, nel 1976, Enrico Berlinguer ruppe con il Partito Comunista sovietico contribuendo di fatto alla nascita del cosiddetto eurocomunismo. La scelta di Berlinguer non venne però premiata e nel 1978 il leader comunista incontrò Aldo Moro per agevolare l’entrata del PCI nel governo.

Le forze politiche di destra, e persino gli Stati Uniti e il Vaticano, si opposero fermamente a questa prospettiva e nel paese cominciarono i problemi legati al terrorismo: due mesi dopo le Brigate Rosse rapirono Aldo Moro e lo uccisero, decretando la fine del compromesso storico. Nel 1981, Enrico Berlinguer accusò la classe politica italiana di corruzione e denunciò la capillare presenza dei partiti nelle strutture statali e universitarie.

Durante il comizio per la conclusione della campagna elettorale alle europee dell’11 giugno 1984, Enrico Berlinguer, che tuttora viene ricordato come probabilmente il più grande leader che la sinistra italiana abbia mai avuto, venne colpito da un ictus e morì poco dopo a Padova.

Potrebbe interessarti

Salvatore Mereu

Salvatore Mereu è un regista italiano nato a Dorgali, in provincia di Nuoro, nel 1965. La sua formazione cinematografica inizia all’Università di Bologna, e...

Matteo Boe

Dopo Graziano Mesina, Matteo Boe è considerato tra i più famosi banditi di Sardegna, conosciuto soprattutto per la rocambolesca evasione dal carcere dell’Asinara, avvenuta...

Liliana Cano

Liliana Cano è nata a Gorizia, da famiglia sarda, il 10 ottobre del 1924. Dopo aver portato avanti i suoi studi presso l’Accademia Albertina...

Graziano Mesina

Graziano Mesina, conosciuto anche come Grazianeddu, è nato ad Orgosolo il 4 aprile del 1942 ed è senza ombra di dubbio il bandito sardo...

Salvatore Niffoi

Salvatore Niffoi è nato a Orani, in provincia di Nuoro, nel 1950. Dopo gli studi primari e superiori si è laureato in Lettere a...

Piero Marras

Piero Marras è nato a Nuoro il 16 settembre del 1949 e ha iniziato a muovere i primi passi come musicista nella sua città...

Le nostre case vacanza

Caratteristiche
principali

Guarda i dettagli

Ingresso Indipendente

Appartamento 110 mq.

3 Camere

8 Posti Letto

Patio 25 mq.

Giardino 150 mq.

Zanzariere

Area Barbecue

Maxi TV Satellitare 4K

Cassaforte

Doccia Esterna

Parcheggio Privato

Cisterna Acqua 10.000 lt.

Spiaggia 350 mt.

8 posti letto
3 camere
Giardino

Caratteristiche
principali

Guarda i dettagli

Ingresso Indipendente

Appartamento 80 mq.

2 Camere

6 Posti Letto King Size

Aria Condizionata

Zanzariere

2 TV 55" Satellitare 4K

Cassaforte

Patio 20 mq.

Giardino 100 mq.

Area Barbecue

Parcheggio Privato

Doccia Esterna

Cisterna Acqua 10.000 lt.

Spiaggia 250 mt.

6 posti letto
2 camere
Giardino

Caratteristiche
principali

Guarda i dettagli

Ingresso Indipendente

Appartamento 90 mq.

3 Camere

8 Posti Letto

Cassaforte

2 TV Satellitare

Cortile

Area Barbecue

Doccia Esterna

Parcheggio Privato

Cisterna Acqua 3.000 lt.

Spiaggia 300 mt.

Animali Ammessi

8 posti letto
3 camere
Cortile

Caratteristiche
principali

Guarda i dettagli

Ingresso Indipendente

Appartamento 65 mq.

2 Camere con Balcone

6 Posti Letto King Size

Aria Condizionata

Zanzariere

2 TV 55" Satellitare 4K

Cassaforte

Terrazza Vista Mare

Terrazza Solarium Vista Mare

Cisterna Acqua 10.000 lt.

Spiaggia 250 mt.

6 posti letto
2 camere
Terrazza vista mare

La tua casa vacanze in Sardena


Villa dei Fiori, Villa Grande e Villa Gioia sono le case perfette per le vostre vacanze nel segno della privacy

La parola d’ordine è qualità, garantita dalla gestione pluriennale dei proprietari. Ingresso indipendentegiardino, vista mare e la spiaggia a soli 300 metri sono le caratteristiche che le rendono uniche, come l’attenzione ai dettagli

SCOPRI LE NOSTRE CASE VACANZE IN SARDEGNA

Questo si chiuderà in 0 secondi