Tempo per la lettura: 2 minuti
Museo della civiltà del Mare (San Teodoro)

Il Museo della civiltà del Mare è stato inaugurato nel 1989 ed è gestito dall’I.Ci.Mar., Istituto delle Civiltà del Mare di San Teodoro. Il Museo della civiltà del Mare nasce dall’esigenza di trovare una collocazione sicura e dignitosa per i reperti ritrovati durante gli scavi archeologici che hanno interessato il comune di San Teodoro e i fondali marini adiacenti.

Il museo è organizzato secondo un ordine cronologico, atto a mettere in evidenza l’importanza strategica e commerciale della cittadina. Si inizia quindi con l’esposizione dedicata alla dominazione punica e fenicia, che conserva un’anfora greco-italica del 400 o 350 a.C.

Le anfore successive sono viva testimonianza dell’evoluzione cui è andato incontro questo oggetto prima di arrivare alla sua versione definitiva, ossia l’anfora vinarica italica. Il fatto che a San Teodoro siano stati ritrovati così tanti esempi dimostra l’importanza commerciale delle sue coste.

Si prosegue quindi con la sezione dedicata all’età imperiale, e qui sono conservati reperti provenienti da un’antica nave romanica che trasportava ceramiche fini da mensa. Una terza sezione è dedicata al periodo bizantino e medievale, che ancora vede viva e fiorente l’attività mercantile, anche se il centro abitato si è ridotto e raccolto attorno alla chiesa di San Teodoro.

Non mancano esempi di anfore e suppellettili provenienti dall’Africa e dalla Toscana. Da menzionare un relitto, ritrovato nei fondali di Baia Salinedda, risalente al III secolo d.C. che trasportava materiali ceramici, vitrei e metallici di squisita fattura.

Per chi lo desidera, dopo la visita al museo, è consigliata un’escursione allo Stagno di San Teodoro, famoso per i fenicotteri rosa, o una gita presso una delle numerose e incantevoli spiagge della costa, quali Baia Salinedda, Cala Brandinchi, Cala d’Ambra, Cala Girgolu, Cala Suaraccia, Capo Coda Cavallo, L’Isuledda, La Cinta, Lu Impostu, Puntaldia, Punta Molara, Salina Bamba e Cala Ginepro.

Dove si trova

Il Museo della civiltà del Mare è situato in via Niuloni n° 1 nel comune di San Teodoro (provincia di Sassari).

Come arrivare al Museo della civiltà del Mare

Per raggiungere il museo, partendo da Olbia, si deve percorrere la SS131dcn in direzione San Teodoro per 24,3 chilometri. Si prende quindi l’uscita San Teodoro e si continua per 2,8 chilometri. Quindi si svolta a sinistra, in via Rinaggiu, e si prosegue per 300 metri. Si svolta ancora a sinistra, in via degli Asfodeli/SP1. Dopo 450 metri si svolta a destra in via Cala d’Ambra e, dopo 350 metri , si svolta a sinistra. Si prosegue per 130 metri, si svolta a destra e dopo 210 metri si è arrivati a destinazione.

Potrebbe interessarti

Carcere dell’Asinara

La colonia penale agricola dell’Asinara nacque quasi per caso alla fine del Diciannovesimo secolo, con la revisione delle colonie penali avvenuta dopo l’unità d’Italia....

La tua casa vacanze in Sardena


Villa dei Fiori, Villa Grande e Villa Gioia sono le case perfette per le vostre vacanze nel segno della privacy

La parola d’ordine è qualità, garantita dalla gestione pluriennale dei proprietari. Ingresso indipendentegiardino, vista mare e la spiaggia a soli 300 metri sono le caratteristiche che le rendono uniche, come l’attenzione ai dettagli

SCOPRI LE NOSTRE CASE VACANZE IN SARDEGNA

Questo si chiuderà in 0 secondi