Azzera mappa
Insediamento Nuragico di Lu Brandali (Santa Teresa di Gallura)

Nella frazione di Santa Reparata, in Santa Teresa di Gallura (provincia di Sassari), si trova uno dei complessi archeologici più importanti del nord Sardegna: l’insediamento nuragico di Lu Brandali. Il sito fu scoperto da Michele Careddu nel 1967, e racchiude la tomba di giganti Lu Brandali, il nuraghe Lu Brandali più un antemurale e i resti di un antico villaggio.

La costruzione di maggior spicco all’interno dell’insediamento nuragico è il nuraghe Lu Brandali, collocato su rocce granitiche e costituito da una torre (anticamente divisa in due torri e una cortina) e dall’antemurale. Il nuraghe è di tipo misto. La sua struttura riunisce infatti le caratteristiche dei nuraghi tholos e dei nuraghi a corridoio; il crollo non ha permesso di ricostruire la divisione degli ambienti interni.

La posizione del nuraghe Lu Brandali è elevata rispetto agli altri reperti e la costruzione si sviluppa su livelli sfalsati. A sud-est del sito si trova la tomba di giganti Lu Brandali, opera funeraria composta da tombe a tafone e ripari sotto la roccia. La tomba di giganti era un tempo un maestoso complesso: gli studiosi hanno rinvenuto durante gli scavi ben cinquanta inumati tra uomini e donne.

Nell’insediamento nuragico Lu Brandali i turisti possono ammirare altresì i resti del villaggio, testimonianza importante della vita quotidiana in età antica. In base ai ritrovamenti (tra cui falcetti e strumenti per la produzione del formaggio) gli archeologi hanno desunto l’economia si basasse su agricoltura e allevamento.

Le abitazioni presentano doppi parametri murari, i blocchi di materiale si dispongono a filari regolari legati con malta di fango, i pavimenti sono in terra battuta o roccia naturale. Secondo i rilievi il villaggio era una volta formato da 36 capanne di forma circolare, risalenti al periodo compreso tra XIV sec e il X a.C..

Dove si trova

L’insediamento nuragico, si trova nella regione storica della Gallura, all’interno del comune di Santa Teresa di Gallura, in frazione Santa Reparata. Per visitare l’area archeologica si consiglia di alloggiare nelle case vacanze e negli appartamenti adiacenti.

Come arrivare all’insediamento nuragico di Lu Brandali

Percorrere da Olbia la SS125 in direzione Palau e immettersi dopo trentasei chilometri nella SS133 fino a Santa Teresa di Gallura. Di qui, seguire le indicazioni per Capo Testa e Baia di Santa Reparata, dove si trova il sito.

 

Warning: array_merge(): Argument #2 is not an array in /web/htdocs/www.casavacanzesardegna.it/home/wp-content/themes/zaki/single.php on line 59
 
   
 
 

Rimani aggiornato...

Newsletter

Seguici su...