Azzera mappa
Spiaggia di Fontanamare

Fontanamare è l’ultima spiaggia che si incontra nel tratto di costa da Porto Paglia verso nord, che subito dopo di essa si interrompe per lasciare spazio ad alte scogliere a picco sul mare. La spiaggia è chiamata dai locali Funtanamare ed ha un arenile di medie dimensioni, della lunghezza di 450 metri. L’arenile è di sabbia candida e dorata più a sud, abbastanza fine, mentre nel tratto nord, vicino al parcheggio, diventa grigiastra o beige, e grossolana. Il mare è azzurro e verde scuro, e il fondale è sabbioso ma subito profondo.

La spiaggia di Fontanamare è adatta al windsurf e al kitesurf, perché è molto esposta ai venti; per lo stesso motivo essa non è sicura per la balneazione, soprattutto dei bambini, questa spiaggia è infatti tristemente nota per l’imprevedibilità del suo mare, che forma una sorta di gorgo risucchiante che spinge verso il largo. La spiaggia di Fontanamare è affollatissima in alta stagione, probabilmente perché è la prima che si incontra uscendo da Iglesias, con un parcheggio ampio e adiacente alla sabbia, ed è frequentata soprattutto da ragazzi e adulti.

La natura della spiaggia è molto interessante: è costituita da numerose belle dune ricoperte di rigogliosa vegetazione. I panorami offerti sono bellissimi, da qui è possibile godere appieno della vista dello scoglio di Pan di Zucchero, e distinguere i suoi contorni, che da lontano appaiono uniti al promontorio che lo fronteggia. La spiaggia di Fontanamare è una meta molto amata anche in inverno: in tanti la raggiungono in macchina, parcheggiano e si fermano a guardare la forza delle onde o, se il freddo pungente lo permette, a fare una lunga passeggiata solitaria verso sud.

Dove si trova

La spiaggia di Fontanamare è situata nell’omonima località, nel comune di Gonnesa (provincia del Sud Sardegna).

Come arrivare alla spiaggia di Fontanamare

La spiaggia è raggiungibile con facilità da Iglesias, esattamente dalla zona di Monteponi, uscendo dalla città in direzione Gonnesa, e percorrendo la SS126, superando le “ montagne rosse ”, che si trovano sulla destra, e appartengono ai paesaggi minerari; quindi si costeggia l’abitato di Bindua, e si prosegue dritti fino a un cavalcavia preceduto da un cartello che indica sulla destra la spiaggia di Fontanamare. Il grande parcheggio della spiaggia è adiacente al litorale stesso.