Tresnuraghes è un comune della Sardegna in provincia di Oristano, nella regione storica del Montiferru. Il nome del comune deriva dall’antica presenza, nel centro storico, di tre nuraghi di cui oggi ne sopravvive solo uno. Non mancano altri reperti sparsi all’interno dei confini comunali, come i nuraghi Martine, Nani e Tepporo, dolmen, tombe dei giganti e domus de janas. Il territorio è attraversato dal Rio Mannu, e su un promontorio lungo la foce sorge ancora oggi un’antica torre di avvistamento spagnola.

Nel centro storico di Tresnuraghes possiamo visitare la chiesa di san Giorgio Martire, oggi casa parrocchiale. Al di fuori dall’abitato merita una visita il Santuario di San Marco, la chiesa campestre di Sant’Antonio da Padova (un tempo chiesa bizantina) e il dolmen di su Jù Malmuràdu in località Mara Pala.

Ma è la costa la vera attrattiva del comune, con le sue spiagge molto diversificate tra loro. Tra le più famose ricordiamo la Cala degli Albatros, l’omonima spiaggia della frazione di Porto Alabe, la Cala di Torre Columbargia con la sua spiaggia di Sa Marinedda e dominata da una torre spagnola detta appunto Columbargia; la spiaggia di Punta Foghe con il poco distante villaggio nuragico appartenete alla cultura di Ozieri e dominata dalla Torre di Fogodolla. Il comune di Tresnuraghes comprende la frazione di Porto Alabe e la località di Mara Pala.

 
   
 

Seguici su...

Banner Banner