Capo Frasca è un promontorio situato nella parte sud-occidentale della Sardegna e appartenente al comune di Arbus, nella Provincia del Sud Sardegna. Collocato a poco meno di cento metri sopra il livello del mare, Capo Frasca è sede della stazione meteorologica, in grado di garantire anche i rilevamenti effettuati a livello marino, attivata nel 1962 con lo scopo di fornire assistenza all’aeroporto di Oristano Fenosu.

Nel territorio che si estende lungo la costa occidentale sarda, si trova un poligono di tiro utilizzato dalle forze marine e aeronautiche della Nato per effettuare le esercitazioni a fuoco aria-terra e mare-terra. Il poligono di Capo Frasca si estende lungo una superficie di quattordici chilometri quadrati e interessa una notevole porzione di mare interdetta alla navigazione.

La presenza della base, che ospita anche diversi impianti radar, un eliporto e numerose strutture di sussistenza, provoca sul territorio circostante una serie di ricadute tutt’altro che positive: a partire dal divieto di esercitare la pesca, passando per la massiccia presenza di ordigni inesplosi, fino ad arrivare al recente incendio causato da un missile che ha distrutto circa trenta ettari di terreno.

Al poligono di Capo Frasca è collegato anche l’aeroporto militare di Decimomannu, che occupa una superficie di oltre diciotto chilometri quadrati, che gravano soprattutto sul territorio comunale di Villasor, e costituisce la base aerea più attiva dell’intero continente.

 
   
 

Seguici su...

Banner Banner