Pischina Salidda è una frazione costiera situata sulla penisola di Stintino, in provincia di Sassari, facente parte del comune di Stintino. La località si pone a metà della penisola sul litorale est, fra la piana della Nurra e l’isola dell’Asinara. Con Le Tonnare, Pischina Salidda rappresenta uno dei centri estivi e residenziali più frequentati dell’area, perché si colloca in posizione strategica sia rispetto alla famosa Stintino, da cui dista meno di due chilometri, sia rispetto al Parco Nazionale dell’Asinara.

Qui si trovano bei residence con case vacanze, in posizione panoramica rispetto alla spiaggia principale, la spiaggia l’isolotto. A breve distanza da Pischina Salidda si trovano però spiagge più ambite e molto frequentate sia dal turismo nazionale che internazionale: La Pelosa e La Pelosetta, situata quest’ultima vicino Capo Falcone di fronte all’isola della Pelosa (sui cui si erge la Torre della Pelosa costruita nel lontano 1578) e all’isola Piana, dove si trova la Torre della Finanza alta più di diciotto metri.

A sud della frazione, in direzione dello stagno di Casaraccio (importante habitat riproduttivo per l’avifauna) si trova poi la lunghissima e sabbiosa spiaggia Le Saline, che si congiunge con la spiaggia di Pazzona. Pischina Salidda è una destinazione ideale per apprezzare la regione della Nurra e le bellezze del Golfo dell’Asinara: qui, oltre a baie dalle acque cristalline note in tutto il mondo, i turisti trovano tranquillità e relax.

Nelle sere d’estate di consiglia di visitare il vivace porticciolo turistico di Stintino, che si anima di eventi e bancarelle e in cui si trova il Museo della Tonnara. Le specialità locali sono infatti la bottarga di tonno e i ricchi di mare, da assaggiare in uno dei ristoranti della zona o durante la festa di Sant’Isidoro in Ercoli, che si svolge nel mese di maggio presso una piccola chiesa di campagna. Pischina Salidda si raggiunge da Sassari o Porto Torres percorrendo la SP34 in direzione Stintino.

 
   
 

Seguici su...

Banner Banner