Pranedda o Sa Pranedda è una località del sud Sardegna appartenente al comune di Nuxis, in Provincia del Sud Sardegna. Situata nei pressi del monte Arcosu, ben noto per la produzione del famoso mirto di Sardegna e luogo amato soprattutto dagli appassionati di trekking.

Il territorio di Pranedda confina con i comuni di Narcao, Santadi e Villaperuccio, e si estende in un’area dell’Iglesiente solitaria, ma ricca di bellezze naturalistiche ed archeologiche. Il territorio qui, si sviluppa lungo un altipiano dal quale si gode un bellissimo panorama della Valle del Sulcis, attraversata dal fiume Flumendosa, ma anche baganta dal Rio Mannu e dal Rio Tatinnu, corsi d’acqua adiacenti e formanti lo stesso paesaggio di Pranedda.

Fanno parte poi, del territorio circostante, il lago di monte Pranu a Tratalias, il lago di Acquacadda e i panorami del monte Orri e del monte Nieddu, tra i quali la cittadina di Pranedda si divide. La località d’interesse è assai conosciuta, come anticipato, per i suoi resti archeologici tra i quali si annovera il Nuraghe Adoni, il nuraghe Perdosu e le due domus de janas di Pranedda o is Gruttixeddas, scavate nella roccia.

La località è molto apprezzata dagli escursionisti a piedi o in mountain bike, attratti dai sentieri verdeggianti e dall’ampia distesa boschiva che caratterizza la foresta demaniale di Tamara-Tiruccu e quella di Pantaleo, accolte dall’anfiteatro montuoso del Gutturu Mannu. Dalla frazione sono infine facilmente raggiungibili la Costa del Sud e il meraviglioso Capo Teulada, nonché le belle isole di Sant’Antioco e San Pietro.

 
   
 

Seguici su...

Banner Banner