Tempo per la lettura: 2 minuti
Museo Etnografico le Arti Antiche (Macomer)

Il Museo Etnografico le Arti Antiche, gestito dalla Cooperativa Esedra e facente parte del Sistema Museale di Macomer, è stato allestito in una graziosa palazzina liberty dell’Ottocento, che conserva ancora le caratteristiche della tipica casa sarda: pavimento in taulatu, stipiti, architravi e strutture murarie in basalto e trachite, scala in legno che conduce ai piani superiori e camini in pietra viva. In ogni stanza della casa museo sono stati ricreati gli allestimenti originari, con mobili e suppellettili d’epoca.

L’esposizione segue un ordine organizzato a seconda degli usi che originariamente avevano le varie camere. Al piano terra si possono visitare gli spazi comuni e di lavoro, come la cucina con il sos furredos e l’angolo con il telaio, quindi prettamente femminile, una cantina per la vinificazione e la lavorazione del formaggio, la bottega artigiana del fabbro e del falegname, del calzolaio e del maniscalco. Al piano superiore si visitano invece quelli che erano gli ambienti privati della famiglia: le camere da letto, con arredi d’epoca e oggetti d’uso quotidiano di squisita fattura, di solito usati dalle famiglie benestanti dell’Ottocento.

La maggior parte degli oggetti in mostra è frutto di raccolte e donazioni fatte dagli abitanti di Macomer, e conta circa tremila pezzi. Il museo organizza delle visite guidate, laboratori interattivi (tra i quali il Contos de Foghile, dedicato alle leggende sarde) ed escursioni per l’area archeologica di Tamuli e di Filigosa.

Dove si trova

Il Museo Etnografico le Arti Antiche è situato in Corso Umberto n° 225 nel comune di Macomer, in provincia di Nuoro.

Come arrivare al Museo Etnografico le Arti Antiche

Per raggiungere il museo, partendo da Nuoro, si deve percorrere la SS129 Trasversale Sarda in direzione SS389 di Buddusò e dei Correbuoi, e seguirla fino al bivio per Sassari/Oristano, entrando in SS131dcn. Dopo 8,2 chilometri si prende l’uscita Macomer/Sassari e si entra in SS129. Si segue la statale per 38,6 chilometri e si svolta a sinistra, in via Sicilia. Dopo 45 metri si svolta a destra in via Alagon e si prosegue per 950 metri, arrivando a destinazione.

Potrebbe interessarti

Carcere dell’Asinara

La colonia penale agricola dell’Asinara nacque quasi per caso alla fine del Diciannovesimo secolo, con la revisione delle colonie penali avvenuta dopo l’unità d’Italia....

La tua casa vacanze in Sardena


Villa dei Fiori, Villa Grande e Villa Gioia sono le case perfette per le vostre vacanze nel segno della privacy

La parola d’ordine è qualità, garantita dalla gestione pluriennale dei proprietari. Ingresso indipendentegiardino, vista mare e la spiaggia a soli 300 metri sono le caratteristiche che le rendono uniche, come l’attenzione ai dettagli

SCOPRI LE NOSTRE CASE VACANZE IN SARDEGNA

Questo si chiuderà in 0 secondi