Azzera mappa
Parco dell'Asinara

Il Parco dell’Asinara, la cui denominazione completa è Parco Nazionale dell’Asinara, è stato istituito con decreto il 28 novembre del 1997 e rappresenta un’area naturale protetta comprendente l’isola omonima e appartenente al territorio comunale di Porto Torres, in provincia di Sassari.

Affacciato sul Golfo dell’Asinara, nella parte nord-occidentale della Sardegna, il parco si estende lungo una superficie di circa cinquemiladuecento ettari e costituisce una delle bellezze naturali incontaminate e selvagge più spettacolari dell’intero territorio sardo.

Morfologicamente caratterizzata da pareti rocciose a strapiombo sul mare, ricche di insenature e calette, la zona compresa nel Parco dell’Asinara presenta un ecosistema denso di specie floro-faunistiche di notevole interesse: la vegetazione è perlopiù costituita dagli elementi tipici della macchia mediterranea – come il lentisco, il ginepro, l’euforbia e il cisto – e consta di oltre seicento specie botaniche, di cui una trentina endemiche; la fauna che popola l’habitat del Parco dell’Asinara è invece composta da specie animali di straordinaria rilevanza naturalistica, tra cui si distinguono in modo particolare il caratteristico asinello bianco albino, il muflone, il cavallo, il cinghiale e l’asinello sardo; la componente avifaunistica annovera, inoltre, tra le specie di maggiore importanza, il gabbiano corso, la pernice sarda, il falco pellegrino, il germano reale e la gazza, presente esclusivamente sull’isola.

Il Parco dell’Asinara, ricco di luoghi di interesse – come il famoso carcere di massima sicurezza, può essere visitato, con la presenza di una guida turistica, sia lungo la costa che nell’entroterra ed è raggiungibile tramite i battelli che partono dai porti di Stintino e Porto Torres.

All’interno di questo straordinario angolo di paradiso è inoltre possibile effettuare escursioni a piedi, in bicicletta, a cavallo o con in mezzi messi a disposizione dagli operatori specializzati; e per chi desidera trascorrere una notte sull’isola, godendo appieno della magia offerta da questo luogo unico e suggestivo, è possibile alloggiare nell’ostello presente a Cala d’Oliva e usufruire dei servizi offerti da alcune strutture ricettive e di ristoro – come chioschi, bar e ristoranti – situate nei pressi di Fornelli, Campu Perdu e Cala Reale.

 

Warning: array_merge(): Argument #2 is not an array in /web/htdocs/www.casavacanzesardegna.it/home/wp-content/themes/zaki/single.php on line 59