Azzera mappa
Selvaggio Blu (Baunei)

Il Selvaggio Blu o Sentiero Blu è uno dei percorsi di trekking più famosi e suggestivi d’Europa, che si snoda fra le meravigliose coste del Golfo di Orosei (provincia di Nuoro) e le aree più vicine al mare del Supramonte e dei Tacchi d’Ogliastra. Non un unico sentiero ma tanti itinerari immersi nella natura più selvaggia, aspra e strabiliante dell’isola, un quadro d’autore vivo, dipinto del colore blu accesso del mare e dei profumi della macchia mediterranea, che si perdono in meravigliose vedute da ogni angolazione degli altipiani attraversati.

Chi affronta il Selvaggio Blu ammirerà dalle falesie a picco sul mare gli scorci più belli del Mediterraneo, ma l’itinerario è assai arduo, per questo si consiglia di rivolgersi a guide escursionistiche specializzate. Per compierlo integralmente è necessario percorrere tratti in arrampicata ed effettuare calate in doppia corda, non a caso, il sentiero Selvaggio Blu è particolarmente amato dagli appassionati di sport estremi e da chi, in generale, vuole entrare in stretto contatto con la natura.

C’è chi arriva via mare da Cala Gonone, fa tappa a Cala Fuili e prosegue a piedi, e chi invece inizia il percorso dal Supramonte di Dorgali o di Baunei per raggiungere subito dopo le codule (valli), che portano a spiagge mozzafiato come Cala Luna e Cala Goloritzé passando per zone aride e boschi di lecci e alberi di ginepro. Durante il Selvaggio Blu si incontrano numerosi pascoli e si riesce ad apprezzare la vita semplice dei pastori sardi, che si svolge all’interno e tutt’attorno ai cuili, tipiche Capanne costruite per il ricovero degli animali. Le tappe più famose sono Cala Sisine, il Bacu Goloritzé da cui scorgere la bellissima Aguglia e Portu Cuau.

Si riporta la descrizione del Selvaggio Blu tappa per tappa, trattata in modo approfondito su pubblicazioni e riviste dedicate:
• da Pedra Longa a Cuile de us piggius partendo da Santa Maria Navarrese;
• da Cuile de us piggius a Portu Cuau;
• da Portu Cuau a Cala Goloritzé;
• da Cala Goloritzé a Bacu Mudaloru;
• da Bacu Mudaloru a Cuile Piddi;
• da Cuile Piddi a Cala Sisine;
• da Cala Sisine a Cala Luna e Cala Fuili.

Dove si trova

Il sentiero Selvaggio Blu si trova nel comune di Baunei, fra i territori del Supramonte di Nuoro e la Regione dell’Ogliastra, sulla costa orientale della Sardegna. Attraversa gli altipiani del Margine e del Golgo e tocca i punti più belli della costa del Golfo di Orosei.

Come arrivare al sentiero Selvaggio Blu

Il percorso ufficiale inizia da Pedra Longa a Baunei e termina a Cala Fuili, ma può essere affrontato al contrario passando via mare. L’itinerario completo con guide turistiche ha una durata pari a 6/7 giorni e prevede alcune notti di accampamento all’aperto.