Per coloro che non conoscono la Sardegna, l’isola dei tesori potrebbe apparire come una vasta distesa brulla, punteggiata da nuraghi che si ergono solitari nelle sue pianure o celati dalle alture. Le spiagge sono, ad oggi, l’attrattiva più importante di questa regione, ma non bisogna assolutamente dimenticare o sottovalutare la potenza delle tradizioni e la bellezza dei suoi paesaggi più nascosti, che trovano la loro massima esaltazione grazie al lavoro continuo degli abitanti dei numerosi comuni della Sardegna.

Non parliamo solo dei capoluoghi di provincia, come Nuoro, Sassari od Oristano, ma anche delle realtà più piccole e isolate, dei veri e propri tesori nascosti come Genuri, Villa Sant’Antonio e Cheremule. Per non parlare delle bellissime località di San Teodoro, Budoni, del parco protetto de La Maddalena e Porto Ottiolu sempre in provincia di Sassari.

Molte sono le curiosità e le peculiarità dei comuni: alcuni, pur trovandosi a pochi chilometri di distanza, parlano due dialetti diversi, altri vantano rovine archeologiche di pregio puniche e romane, accanto a quelle più squisitamente sarde. In altri ancora, soprattutto nella provincia del Sud Sardegna, si possono seguire dei tour affascinanti che ci portano indietro nel tempo e ci permettono di conoscere le antiche civiltà minerarie grazie al progetto del Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna.

E come lasciarsi scappare l’opportunità di assaggiare i piatti tipici delle singole località e quelle unicità gastronomiche che vengono preparate solo durante le feste sacre e il Carnevale? Nonostante le diversità, vi è un filo conduttore che caratterizza ogni comune, dal più piccolo al più grande: l’ospitalità, e la grandissima offerta di case vacanze. Impossibile non trovare la casa vacanze perfetta, e grazie a My Sardinia, la guida geolocalizzata sempre in continuo aggiornamento dedicata alla regione Sardegna, è possibile conoscere la storia e le peculiarità di ogni singolo comune in anteprima, permettendovi così di organizzare al meglio i vostri tour e di prenotare la casa vacanze più comoda per voi e il vostro itinerario.

Cercate il comune della Sardegna o la zona che vi interessa sulla mappa, ingranditela quanto più vi aggrada, esplorate il territorio di ogni singolo comune con le sue chiese, i monumenti, i musei e, perché no?, le spiagge. Potrete progettare il vostro itinerario in maniera semplice e intuitiva grazie a Google Maps: la guida ai comuni della Sardegna vi aspetta!


Siamaggiore

 Siamaggiore

Siamaggiore (in sardo campidanese Siamajori) è un comune della Sardegna centro-occidentale situato in provincia di Oristano e facente parte della regione storico-geografica del Campidano di Oristano. Collocato a poco meno di dieci metri sopra il livello del mare, il suo territorio si presenta prevalentemente pianeggiante, particolarmente fertile e per questo adibito soprattutto allo sviluppo di attività... [continua]

 
Sennariolo

 Sennariolo

Sennariolo è un piccolissimo comune della Sardegna nord-occidentale situato in provincia di Oristano e ubicato al confine tra la regione storico-geografica della Planargia e il versante ovest del Montiferru. Il territorio di Sennariolo, che risulta essere uno dei comuni più piccoli dell'intera isola, è collocato a poco più di duecentosettanta metri sopra il livello del mare... [continua]

 
Senis

 Senis

Senis è un piccolo comune della Sardegna sud-occidentale situato in provincia di Oristano e facente parte della regione storico-geografica dell'Alta Marmilla. Popolato da poco meno di cinquecento abitanti, il territorio del paese era abitato fin dall'antichità, come dimostrano i reperti archeologici rinvenuti nella zona, tra i quali si contano otto nuraghi e una cava preistorica di... [continua]

 
Seneghe

 Seneghe

Seneghe (in sardo campidanese Sèneghe) è un comune della Sardegna in provincia di Oristano, ubicato nella regione storica del Montiferru. Il territorio, abitato fin dall'epoca nuragica, è ricco di reperti archeologici molto ben conservati, tra i quali si cita il nuraghe Ruju e il nuraghe Mesone Majore, oltre alla tomba dei giganti di Sa Fache... [continua]

 
Sedilo

 Sedilo

Sedilo è un comune della Sardegna in provincia di Oristano e fa parte della regione storica del Barigadu. Il territorio, di natura collinare, si sviluppa sul confine dell'altopiano di Abbasanta ed è attraversato dal fiume Tirso che, incanalato nella diga di Busachi, va a formare il lago Omodeo. Data la presenza di una così ricca... [continua]

 
Scano di Montiferro

 Scano di Montiferro

Scano di Montiferro (in sardo campidanese Iscanu) è un comune della Sardegna in provincia di Oristano, nella regione storica del Montiferru. Il territorio, prettamente montano, è ricco di vegetazione e di fontane e sorgenti, tra le quali Su Canale 'e Panne, Riu 'e Tusio, Riora e Fissula, oltre alle famose sorgenti di Sant'Antioco. Molti sono... [continua]

 
Santu Lussurgiu

 Santu Lussurgiu

Santu Lussurgiu (in sardo campidanese Santu Luzzurzu) è un comune della Sardegna in provincia di Oristano, nella regione storica del Montiferru. Il territorio, prettamente montano, è ricco di vegetazione con aree boschive molto estese di querce e lecci, molto amati dagli escursionisti. Santu Lussurgiu è noto per le sue fonti di acqua potabile disseminate sul... [continua]

 
Santa Giusta

 Santa Giusta

Santa Giusta (in sardo campidanese Santa Justa) è un comune della Sardegna in provincia di Oristano, facente parte della regione storica del Campidano di Oristano. Le sue origini risalgono all'Ottavo secolo a.C., quando un gruppo di fenici si stabilì nella zona attribuendovi il nome di Othoca. Del retaggio fenicio sopravvivono ancora oggi i resti della... [continua]

 
San Vero Milis

 San Vero Milis

San Vero Milis (in sardo campidanese Sant'Eru) è un comune della Sardegna in provincia di Oristano, nella regione del Campidano di Oristano. Il territorio comunale si estende lungo le pendici del Montiferru e presenta un'ampia varietà di ambienti: zone pianeggianti, deserti, alture di lieve entità ricche di vegetazione e zone lacustri di grande importanza naturalistica... [continua]

 
San Nicolò d'Arcidano

 San Nicolò d’Arcidano

San Nicolò d'Arcidano (in sardo campidanese Acidrànu) è un comune della Sardegna sud-occidentale situato in provincia di Oristano e popolato da poco meno di tremila abitanti. Il paese si trova lungo il confine del Medio Campidano ed è per questo, oltre che per la sua vicinanza al mare, un'importante crocevia turistico dell'isola. Il territorio di San... [continua]

 
 

Rimani aggiornato...

Newsletter

Seguici su...