Sant’Antioco

Sant’Antioco (in sardo campidanese Santu Antiogu e in tabarchino San Antiòcco) è un comune situato in Provincia del Sud Sardegna e compreso nella regione storica dell’Iglesiente e nella subregione del Sulcis. Il comune si trova sull’omonima isola, collega alla terraferma da un istmo artificiale.

Il territorio comunale era abitato fin dall’antichità, come dimostrano le tombe dei giganti e le domus de janas ritrovate nell’area archeologica del Sulki, una delle più importanti della provincia. Vide l’avvicendarsi del dominio punico, fenicio e romano, che portò alla conquista dell’isola con la vittoria nella battaglia di Sulci. Sotto la dominazione romana, Sant’Antioco conobbe fama e prosperità: purtroppo oggi restano pochi esempi architettonici che attestano il fausto della passata dominazione: i resti del tempio di Iside e Serapide, i mosaici che oggi adornano la basilica di Santa Croce a Cagliari, le Catacombe di Sant’Antioco, il ponte romano e l’acquedotto.

Nel centro abitato meritano una visita il Museo Archeologico Ferruccio Barreca, il museo Etnografico, il museo del Bisso e la Basilica di Sant’Antioco. Da non perdere sono inoltre i riti legati alla settimana santa e la festa dedicata a Sant’Antioco, patrono del paese e della Sardegna, durante la quale si svolge la sfilata storica de Is Coccoisi e si può ammirare il costume tradizionale.

Sant’Antioco è altresì rinomato per le sue numerose spiagge, di incomparabile bellezza: la spiaggia Istmo di Sant’Antioco, di Corno Lungo, di Peschiera di Palmas, la spiaggia Il Faro, Is Pruinis o Cannisoni, Su Forru ‘a Macchina, Maladroxia con le sue sorgenti termali di acqua di mare, la spiaggia Coda di Cavallo, la spiaggia di Porto S’Acqua sa Canna della zona a sud di Peonia Rosa e la Cala di Turri, la costa Su Portixeddu, Coaquaddus, lo Scoglio della Lumaca, la costa Su Mussareddu, Capu Su Moru e Scanalettus, la riva di Marina di Sant’Antioco, Punta La Vacca, Punta Giunchera, Cala Lunga, Cala della SignoraCala Sapone, Cala Grotta, Portu Casu e Lungomare de Pompeis. Del comune fanno parte anche le isole disabitate La Vacca e Il Toro, e le frazioni di Maladroxia e Peonia Rosa.

Potrebbe interessarti

Villanova Monteleone

Villanova Monteleone (in sardo logudorese Biddanòa) è un paese in provincia di Sassari, in Sardegna. Si trova nell’entroterra a sud-est di Alghero anche se il...

Viddalba

Viddalba (in gallurese Vidda ‘ecchja) è un paese in provincia di Sassari collocato, più precisamente, nella parte settentrionale della Sardegna e comprende nel suo territorio le...

Valledoria

Valledoria (in gallurese e sassarese Codaruina) è un paese in provincia di Sassari, in Sardegna, nato negli anni Sessanta dall’unione di alcune frazioni (Codaruina, San Pietro,...

Usini

Usini (in sardo logudorese Ùsini) è un paese in provincia di Sassari, in Sardegna, situato nella regione storica del Coros-Logudoro e collocato a circa...

Uri

Uri (in sardo logudorese Uri) è un paese della Sardegna nord-occidentale situato in provincia di Sassari e, più precisamente nell’entroterra a sud-ovest del capoluogo, in direzione di...

Tula

Tula (in sardo logudorese Tula) è un paese in provincia di Sassari, in Sardegna, situato in una zona in cui si intersecano le regioni...

La tua casa vacanze in Sardena


Villa dei Fiori, Villa Grande e Villa Gioia sono le case perfette per le vostre vacanze nel segno della privacy

La parola d’ordine è qualità, garantita dalla gestione pluriennale dei proprietari. Ingresso indipendentegiardino, vista mare e la spiaggia a soli 300 metri sono le caratteristiche che le rendono uniche, come l’attenzione ai dettagli

SCOPRI LE NOSTRE CASE VACANZE IN SARDEGNA

Questo si chiuderà in 0 secondi