Isola di Tavolara

Tavolara è un’isola di circa 6 km² situata nella zona nord-orientale della Sardegna, facente parte del comune di Olbia. Il territorio appartiene alla famiglia dei conti Marzano e, nella parte occidentale, presenta casette storiche e ristoranti di proprietà della famiglia Berteleoni. L’Isola di Tavolara si erge dal mare con lunghe pareti verticali calcaree e granitiche e la sua vetta si estende per oltre cinquecento metri sul livello del mare. Di forma rettangolare, la sua morfologia ha fatto sì che l’ecosistema si conservasse intatto, in virtù dei difficili approdi.

Il settore orientale è oggi inaccessibile per via dell’esproprio della Nato, che ne ha fatto una zona militare; nella parte occidentale invece, chiamata Spalmatore di Terra, si sono insediati servizi turistici e spiagge. Con le vicine isole di Molara e Molarotto, su cui vivono oltre centocinquanta esemplari di muflone, l’Isola di Tavolara costituisce uno dei più importanti parchi marini italiani e fa parte della famosa Area marina protetta di Tavolara-Punta Coda Cavallo: luogo ambito da turisti italiani e stranieri per le meraviglie naturalistiche.

Sull’isola nidificano numerose specie di uccelli marini, tra cui la tempesca (puffinus yelkouan), unica al mondo per importanza quantitativa, nonché uccello che predilige le tane sotterranee della scogliera. Fino agli anni Settanta, le coste frastagliate e i numerosi anfratti dell’Isola di Tavolara erano dimora della foca monaca, oggi scomparsa da quasi tutta la Sardegna. L’isola è raggiungibile via mare partendo da Porto San Paolo con imbarcazioni private, oppure da Olbia o Golfo Aranci.

Tavolara è infine oggetto di una curiosa storia che ha per protagonista la famiglia Berteleoni che, fin dal XVIII secolo, vanta il titolo di casa regnante dell’isola. Secondo diverse testimonianze, lo stesso Carlo Alberto di Savoia avrebbe concesso alla famiglia il diritto di fregiarsi della legittimazione di proprietario di Tavolara, ma anche Gioacchino Murat (Re di Napoli) riconobbe ai Berteleoni la sovranità della stessa isola.

Oggi non si ha alcun tipo di testimonianza scritta che avalli la veridicità della vicenda e il Decreto Regio con cui il Re di Sardegna conferì la proprietà dell’isola al casato è andato perso: l’unico dato di fatto accertabile è che la foto della famiglia Berteleoni (per volere della Regina Vittoria) sia ancora esposta nel Museo di Buckingham Palace di Londra assieme ai ritratti di tutte le famiglie reali dell’epoca, con una didascalia che descrive l’isola come il “ regno più piccolo del mondo ”.

È importante sapere che le aree montuose e la macchia mediterranea dell’area non possono essere esplorate senza il consenso della famiglia Marzano, e che l’accesso non autorizzato costituisce reato di violazione della proprietà privata.

Potrebbe interessarti

Cala del Faro

Cala del Faro è una località balneare che di fronte all’Isola dei Cappuccini, compresa fra il territorio di Porto Cervo e quello di Baia...

Cala Grano

In Costa Smeralda, a due passi da Arzachena e Porto Cervo, in provincia di Sassari, c’è Cala Grano, una bella frazione balneare che affaccia...

Punta Molara

Punta Molara è una località balneare sita nei pressi del Villaggio Porto Molara, appartenente al comune di San Teodoro, distante 18 chilometri da Olbia, in...

Piccolo Romazzino

Piccolo Romazzino è una località balneare e residenziale molto esclusiva appartenente al comune di Arzachena, in provincia di Sassari. Situata sulla costa nord-orientale della...

La Ciaccia

La Ciaccia è una frazione turistico balenare situata nel comune di Valledoria, al confine con Castelsardo, in provincia di Sassari, all’interno della regione storica...

Pischina Salidda

Pischina Salidda è una frazione costiera situata sulla penisola di Stintino, in provincia di Sassari, facente parte del comune di Stintino. La località si...

La tua casa vacanze in Sardena


Villa dei Fiori, Villa Grande e Villa Gioia sono le case perfette per le vostre vacanze nel segno della privacy

La parola d’ordine è qualità, garantita dalla gestione pluriennale dei proprietari. Ingresso indipendentegiardino, vista mare e la spiaggia a soli 300 metri sono le caratteristiche che le rendono uniche, come l’attenzione ai dettagli

SCOPRI LE NOSTRE CASE VACANZE IN SARDEGNA

Questo si chiuderà in 0 secondi