Su Graniadolzu o Biasi Su Graniandolzu è una frazione del comune di Padru, in provincia di Sassari, situata nell’entroterra ad otto chilometri di distanza dalle note località balneari di San Teodoro e Porto San Paolo, e dalle famose spiagge de La Cinta e Cala Brandinchi.

Su Graniadolzu è una località collinare, circondata da boschi di lecci e sugheraie, un punto strategico per visitare gli agriturismi della Gallura, apprezzando i prodotti tipici della terra, e per fare trekking sui percorsi del monte Nieddu, visitando Punta Majore, Punta Coloredda e le cascate Pitrisconi. Il territorio, percorso da sentieri che si diramano nei boschi, è anche l’ideale per fare lunghe passeggiate a cavallo, ed è frequentato dai cicloturisti e dagli amanti della mountain bike.

La frazione di Su Graniadolzu infatti confina con il Parco Naturale Regionale dell’Oasi di Tepilora, raggiungibile dalla frazione di Pedra Bianca, da cui si gode di un panorama mozzafiato –specialmente da sa Contra ‘e S’Ifferru (“ roccia che conduce all’inferno ”)– delle vette del Gennargentu. Nel comune d’appartenenza, Padru, si trovano piste per il rally e per il motociclismo d’avventura.

Nei dintorni è possibile visitare Buddusò, comune che un tempo comprendeva la frazione, ma anche i vivaci villaggi costieri di Puntaldia, Capo Coda Cavallo e Murta Maria, dai quali partono le imbarcazioni per le isole di Tavolara e Molara. Su Graniadolzu è raggiungibile da San Teodoro seguendo le indicazioni per Padru, o da Alà dei Sardi e Buddusò scendendo verso il litorale.

 
   
 

Seguici su...

Banner Banner