Bassacutena è una frazione situata nell’isola amministrativa del comune di Tempio Pausania, all’interno della regione storica della Gallura, nella Sardegna settentrionale. Si tratta di una località dell’entroterra, circondata da verdi colline e da due parchi principali: il parco di San Giacomo (dove si trova la chiesa campestre di San Giacomo) e il Parco di San Giovanni (da visitare è la fonte di San Giovanni).

Bassacutena è immersa nella natura di boschi di querce e olivi, e ha mantenuto un’economia agricola e pastorale. Qui si trovano diversi stazzi e graziosi agriturismi, dove soggiornare e apprezzare specialità tipiche locali come la zuppa gallurese. La località è attraversata dalla seconda tappa del Sentiero Sardegna, per questo è una destinazione apprezzata soprattutto dai camperisti e dagli amanti della natura in generale.

La frazione è attraversata dal rio Arzachena e caratterizzata dalla presenza di una bella collina, chiamata Lu Nuracu, dove sorge l’omonimo nuraghe. La fondazione di Bassacutena si fa risalire all’arrivo in Sardegna di Giuseppe Garibaldi (la cui ultima abitazione è oggi visitabile, e si trova nell’isola di Caprera) che amando questi luoghi, fece sì che venissero riconosciuti a livello amministrativo.

Nel piccolo centro abitato, che si compone di case in pietra granitica, si trova al parrocchia di San Pietro Apostolo e alcuni servizi, come piccoli bar e market. Qui si trova anche un’area artigianale, in cui si producono prevalentemente tessuti e ricami. Da visitare nei dintorni, è il comune di Luogosanto, dove si trova l’eremo di San Trano e il palazzo giudicale di Baldu.

Procedendo dalla località in direzione della costa, e percorrendo appena venti chilometri, si giunge a Rena Majori: una delle spiagge più belle di Santa Teresa di Gallura. Per raggiungere Bassacutena basta percorrere da Arzachena oppure da Olbia la SS125, e imboccare successivamente la SS133 in direzione Tempio Pausania.

 
   
 

Seguici su...

Banner Banner