Porto Frailis è una frazione marittima del comune di Tortolì, nella provincia di Nuoro, situata nei pressi del porto di Arbatax e di Capo Bellavista. L’omonima spiaggia, caratterizzata da sabbia bianca e fine e da mare cristallino, si affaccia sulla baia di Porto Frailis, sulla costa centro orientale sarda. Si tratta di una piccola insenatura sabbiosa, protetta da alte scogliere e riparata dal vento, a forma di ferro di cavallo, geograficamente collocata vicino la più famosa Cala Moresca.

Alle spalle dell’insenatura si estende un’ampia distesa verdeggiante, dove la macchia mediterranea regna sovrana e dove fioriscono camping, agriturismi e case vacanze. Poco distante dalla località possiamo visitare la chiesa campestre di San Gemiliano e i resti di una torre aragonese che si affaccia sulla spiaggia San Gemiliano.

La spiaggia citata, alle cui spalle si trova l’aeroporto di Tortolì-Arbatax, si collega naturalmente a quella di Basaura e di S’Orologiu. Il litorale termina al Lido di Orrì, delimitato da Punta Musculedda. Nelle vicinanze di Porto Frailis si trovano anche resort, hotel, e diversi servizi, tra cui campi da calcio e da tennis. Non mancano i siti archeologici: con un tour giornaliero, si raggiungono da Porto Frailis la necropoli di Monte Terli, il nuraghe S’Ortali ‘e Su Monti e la tomba di giganti Is Murdegus.

Interessante è la zona umida al confine col comune di Girasole, dove impera il vasto stagno di Tortolì, affacciato sulla sabbiosa spiaggia di Lotzorai, e da cui ammirare all’orizzonte l’isola dell’Ogliastra. Porto Frailis è una località particolarmente vivace. D’estate, nel piazzale della chiesa campestre di San Gemiliano, viene organizzata una festa con degustazione di vini e prodotti tipici, che si conclude con una serata musicale.
Ancor di più lo è Arbatax, distante solo due chilometri, dove a luglio e agosto si assiste a diversi festival musicali, ed è possibile partecipare a degustazioni enogastronomiche.

 
   
 

Seguici su...

Banner Banner