Dalla cima dell’omonimo colle il Santuario di Nostra Signora di Bonaria domina il Golfo degli Angeli e la bella città di Cagliari, ed è meta di turisti e fedeli provenienti dall’Italia e da tutto il Mondo per la bellezza della sua architettura e per la posizione incantevole in cui si trova. La Basilica della Santissima Trinità di Saccargia invece, appare come per magia fra le valli di Codrongianos, e stupisce per le decorazioni romanico-pisane risalenti all’XII secolo.

Disseminati per la Sardegna esistono innumerevoli chiese e santuari, perché i sardi hanno un legame profondo con la fede, tanto che la costruzione della maggior parte di esse si dice voluta da un santo. Anche i percorsi spirituali non mancano, e vanno dal cammino di Santu Jacu a quello di Ospitone, fra le montagne della Barbagia di Seulo, e per chi ha solo un paio di giorni da dedicare ai luoghi di culto basta visitare gli eremi più affascinanti, come l’Eremo di San Trano nella Regione della Gallura.

Come trovare tutte le chiese e santuari della Sardegna in un click? Semplice: con la mappa digitale e geolocalizzata di My Sardinia. Chi si trova a Cagliari, Oristano o Nuoro e vuole scoprire i luoghi di culto più importanti e suggestivi, può utilizzare il nostro collegamento con Google Maps per individuare subito i punti d’interesse vicini alla propria posizione, leggerne la storia, le curiosità, e scoprire come arrivare visualizzando le strade in tempo reale e seguendo le nostre indicazioni.


Chiesa di San Pietro Apostolo (Tuili)

 Chiesa di San Pietro Apostolo (Tuili)

La Chiesa di San Pietro Apostolo venne edificata nel XV secolo in gotico-catalano. Fu poi modificata nei secoli successivi secondo altri stili architettonici. La facciata si presenta semplice e a unica soluzione, con un portale architravato e tre finestre, due rettangolari e una ad arco. Sul lato sinistro della facciata è stato costruito il campanile... [continua]

 
Chiesa di San Nicola di Mira (Guspini)

 Chiesa di San Nicola di Mira (Guspini)

La Chiesa di San Nicola di Mira è un bell'edificio in stile aragonese inglobando una struttura già esistente e risalente al XVI secolo. La facciata si presenta quadrata con un meraviglioso rosone centrale di ispirazione catalana e con un portale inserito in una cornice che termina con un arco a ferro di cavallo poggiante sui... [continua]

 
Chiesa di San Michele Arcangelo (Nurri)

 Chiesa di San Michele Arcangelo (Nurri)

La Chiesa di San Michele Arcangelo di Nurri è un edificio semplice, risalente al XVI secolo ed edificata con una pianta a croce greca. La facciata si presenta liscia, di colore rosa, con portone centrale ligneo e una finestra semicircolare sul secondo livello realizzata con vetri colorati e situata al di sopra della cornice aggettante bianca.... [continua]

 
Chiesa di San Michele Arcangelo (Siddi)

 Chiesa di San Michele Arcangelo (Siddi)

La Chiesa di San Michele Arcangelo di Siddi è tra le chiese romaniche più piccole della Sardegna. Sorge su un piccolo promontorio chiamato Santu Miali e venne edificata nel XIII secolo utilizzando pietra arenaria, basalto e marna bruna e gialla. La facciata si presenta bipartita, e conta due ingressi, entrambi inscritti in una cornice composta... [continua]

 
Chiesa di San Leonardo (Serramanna)

 Chiesa di San Leonardo (Serramanna)

La Chiesa di San Leonardo venne edificata nel XVI secolo in stile gotico-catalano, in linea coi gusti della dominazione aragonese sull'isola, e venne poi modificata nel XVIII secolo con l'aggiunta del transetto e della cupola ottagonale. Per accedere alla Chiesa di San Leonardo è necessario salire una serie di gradini che portano al sagrato bastionato.... [continua]

 
Chiesa di San Gregorio (Sardara)

 Chiesa di San Gregorio (Sardara)

La Chiesa di San Gregorio risale al XIV secolo e venne edificata usando blocchi di trachite e di calcare. Si tratta di un bell'esempio di arte romanica influenzata dalle prime avvisaglie gotiche: la facciata, a capanna, è tripartita e divisa, nella parte bassa, da due lesene collegate alle paraste laterali da archi poggianti su peducci... [continua]

 
Chiesa di San Giovanni (Assemini)

 Chiesa di San Giovanni (Assemini)

La Chiesa di San Giovanni di Assemini è un esempio di architettura bizantina in terra sarda. La sua costruzione risale al X secolo, anche se compare per la prima volta nei documenti del Giudicato di Cagliari nel 1108. Venne realizzata utilizzando blocchi di calcare squadrati. La sua pianta è a croce greca racchiusa in un... [continua]

 
Chiesa di San Giacomo Apostolo (Mandas)

 Chiesa di San Giacomo Apostolo (Mandas)

La Chiesa di San Giacomo Apostolo venne edificata in stile gotico-catalano nella seconda metà del 1600, durante la dominazione aragonese. Mandas era, infatti, la sede del primo ducato spagnolo che volle onorare così la sua presenza, con l'edificazione di un edificio sacro a imperitura memoria della dominazione straniera. Per la sua realizzazione venne sacrificato un... [continua]

 
Cattedrale di San Pantaleo (Dolianova)

 Cattedrale di San Pantaleo (Dolianova)

La Cattedrale di San Pantaleo è un meraviglioso esempio di chiesa romanica, stupendamente conservata. Sorge su un luogo cultuale cristiano che risale al VI secolo d.C., come testimoniato dal Battesimale oggi conservato sotto il presbiterio. La Cattedrale di San Pantaleo venne edificata in arenaria tra il XII e il XIII secolo d.C. a opera delle... [continua]

 
Basilica di Sant’Elena Imperatrice (Quartu)

 Basilica di Sant’Elena Imperatrice (Quartu)

La Basilica di Sant'Elena Imperatrice è una delle più belle chiese romaniche della Sardegna. Fu costruita nel 1125-1150 in onore della madre dell'imperatore Costantino, Santa Elena. In origine era composta da tre navate, con la navate centrale larga il doppio rispetto alle navate laterali. Nel Cinquecento la prima chiesa venne demolita perché considerata tropo piccola... [continua]

 
 

Rimani aggiornato...

Newsletter

Seguici su...