Paringianu è una frazione situata nella regione storico-geografica del Sulcis-Iglesiente, appartenente al comune di Portoscuso, in Provincia del Sud Sardegna da cui dista circa quattro chilometri.

Il territorio della frazione è suddiviso in quattro parti, di cui due prendono il nome dalle famiglie che per prime si installarono sul territorio (su de is Fogheris e Su de Is Marroccu). La terza è chiamata Carbonaxia, perché era la zona in cui si produceva il carbone. L’ultima è conosciuta come Nuraxi Atzori, per via del nuraghe ivi ritrovato.

Nel territorio della frazione di Paringianu, caratterizzato dalle zone verdeggianti di Flumentepido, si può visitare la chiesa parrocchiale di San Giuseppe, la peschiera, ancora oggi in attività, e i nuraghi Paringianu I e II. A sud di Paringianu, sulla costa, si trova la laguna di Boi Cerbus, che fa parte, insieme allo stagno ‘e Forru e alla penisola Punta S’Aliga, del sito di importanza comunitaria Punta S’Aliga, habitat in cui trovare specie rare tra cui  fenicotteri rosa.

A breve distanza dalla frazione, si trova il porto industriale di Portovesme, ma anche la vivace e turistica Portoscuso (che significa “ porto nascosto ”), nel cui centro visitare la torre spagnola, la chiesa di Santa Maria d’Itria e da cui raggiungere facilmente la spiaggia di Portopaglietto, la spiaggia di Porto Paglia, la spiaggia di Fontanamare, quella di Bruncu Teula e il caratteristico Scoglio di Pan di Zucchero.

Paringianu è collocata in posizione strategica per visitare, infine, passando in traghetto dal Canale di San Pietro, Carloforte, ma anche la bella Sant’Antioco: perle del sud Sardegna. La località è raggiungibile da Carbonia o Iglesias  percorrendo la SS126 in direzione Portoscuso.

 
   
 

Seguici su...

Banner Banner