Tunaria, denominato anche Tonnara di Flumentorgiu, è un ex villaggio di pescatori, distante pochi chilometri dalla Torre dei Corsari e appartenente al territorio comunale di Arbus, nella Provincia del Sud Sardegna. Conosciuto soprattutto come Porto Palma, dal nome della società che acquisì la tonnara negli anni Settanta, la piccola località si presenta oggi come un grazioso borgo con le antiche case e le strutture architettoniche completamente restaurate.

Collocato alle pendici di un promontorio, Tunaria è attualmente sfruttato soprattutto per scopi turistici, grazie anche alle acque azzurre e cristalline che lambiscono le sue coste e alla spiaggia sabbiosa e ghiaiosa, di modeste dimensioni, che incornicia il villaggio. Tutelato da un decreto ministeriale, il complesso della Tonnara di Flumentorgiu, costituito da un impianto genovese del Diciassettesimo secolo, è considerato di notevole importanza architettonica e fornisce all’intera Costa Verde un interesse culturale di considerevole entità.

L’emblema di Tunaria era un leone raffigurato in posizione eretta e con una croce fra le zampe anteriori, rappresentante presumibilmente l’araldo della famiglia che possedeva la tonnara. Raggiungibile attraverso piccole imbarcazioni o sentieri presenti nel villaggio, il piccolo golfo delimitato da Porto Palma è frequentato quasi esclusivamente dalle famiglie residenti nella zona e da turisti alloggiati nelle limitrofe località dotate di maggiori servizi ricettivi, come Guspini, Terralba e San Nicolò d’Arcidano.

 
   
 

Seguici su...

Banner Banner