Azzera mappa
Castello Doria (Chiaramonti)

Il Castello Doria si trova nel comune di Chiaramonti, in provincia di Sassari, all’interno della regione storica dell’Anglona. La fortezza risale al XIV secolo e si erge nella parte alta della città a 465 metri di altezza. Il castello, come numerosi altri possedimenti presenti in Sardegna (il Castello dei Doria di Castelsardo ad esempio), apparteneva alla famiglia dei Doria, e aveva funzione difensiva.

Il Castello Doria di Chiaramonti, deve la sua denominazione cognome materno di Brancaleone Doria, marito di Eleonora d’Arborea. Il progetto originario del Castello Doria prevedeva una torre a pianta quadrata da inserire in una cinta di mura contenente gli alloggi delle truppe. La torre, successivamente costruita, è stata riconvertita in epoca aragonese di una chiesa, e di essa resta oggi solo la sagoma.

La chiesa è formata da un’unica navata e da otto cappelle laterali. Vicino l’abside, sono ancora presenti i resti delle volte a crociera costolonate, mentre su uno dei fianchi della chiesa si trova quello che sembra un campanile in conci di calcare bianco. I comune che ospita il Castello Doria, Chiaramonti, è ricco di testimonianze storiche e archeologiche, tra cui il nuraghe Ruju e la necropoli Su Murrone.

Si consiglia una vista alla Chiesa Campestre di Santa Maria Maddalena de Orrea Pithinna, dove l’ultima domenica di maggio si tiene una bella festa, e alla chiesa del Carmelo, situata nel centro del paese. Il paesaggio di Chiaramonti è ricco di sorgenti e cascate naturali (la cascata della Mola ad esempio), di boschi di rovereti e lecci, l’area è adatta al trekking, da praticare nella vallata di Martis e nei dintorni di Ozieri.

Dove si trova

La fortezza di trova nel centro storico di Chiaramonti, nella Sardegna nord-centrale, a 38 chilometri da Sassari.

Come arrivare al Castello Doria

Imboccare da Olbia la SS127 in direzione Tempio Pausania. Superata Ozieri, svoltare per Ardara e seguire le indicazioni per Chiaramonti. Il castello si trova nella parte alta della città.