La Provincia del Sud Sardegna è stata istituita con la legge n° 2 del 4 febbraio 2016 di riassetto degli enti locali ad ha come capoluogo di Provincia provvisorio Carbonia. Fanno parte del nuovo ente i territori delle ex-Province del Medio-Campidano e di Carbonia-Iglesias, nonché i comuni della Provincia di Cagliari che non fanno parte dell’omonima Città Metropolitana, nata anch’essa dopo la riforma.

L’istituzione è stata conseguenza del Referendum che si è tenuto in Sardegna nel 2012 ed ha portato alla creazione di un ente di notevoli dimensioni, perché agglomerante i territori di diverse Regioni storiche dell’isola, cioè il Campidano, il Sarcidano, il Sarrabus, la bassa Marmilla, il Trexenta e il Sulcis-Iglesiente. Ad oggi la Provincia del Sud Sardegna raccoglie ceppi linguistici e dialettali molto diversi fra loro, come il tabarchino, l’italiano e il sardo campidanese, ed ha raccolto le competenze di tutela di importanti testimonianze storiche dell’isola, tra cui i siti minerari e di archeologia industriale, diversi castelli e architetture religiose.

Il principale collegamento della provincia con il resto dell’isola è l’arteria SS131. Il 20 aprile 2016 è stato nominato amministratore straordinario della Provincia del Sud Sardegna Giorgio Sanna.


Monastir

 Monastir

Situato al principio della pianura del Campidano, a 20 chilometri a nord di Cagliari, ma sotto la cui giurisdizione provinciale del Sud Sardegna è situato, il comune di Monastir (in sardo campidanese Muristènis) conta quasi cinquemila abitanti. La zona di Monastir è stata abitata sin da cinquemila anni fa, con insediamenti umani neolitici risalenti almeno... [continua]

 
Muravera

 Muravera

Fondato nel Medioevo, il paese di Muravera (in sardo campidanese Murèra), in Provincia del Sud Sardegna, è riconosciuto come il più importante centro del Sarrabus, meta ogni estate di un cospicuo afflusso di turisti che vi soggiornano attratti soprattutto dalla bellezza delle spiagge: specialmente la frazione di Costa Rei che vanta le spiagge più rinomate,... [continua]

Frazioni: Promontorio di Capo Ferrato, Costa Rei, Monte Nai, Feraxi, Colostrai, Capo Ferrato

 
Musei

 Musei

Musei (in sardo campidanese Musei) è un comune della Sardegna sud-occidentale situato in Provincia del Sud Sardegna e facente parte della regione storico-geografica dell'Iglesiente. Si tratta di un centro abitato di modeste dimensioni, popolato da poco più di millecinquecento abitanti, e caratterizzato da un territorio che si dipana lungo la piana del Cixerri, un tempo luogo... [continua]

 
Narcao

 Narcao

Narcao (in sardo campidanese Narcau) è un comune della Sardegna sud-occidentale ubicato in Provincia del Sud Sardegna e facente parte della regione storico-geografica del Sulcis. Il suo territorio, prevalentemente collinare, è attraversato da diversi corsi d'acqua di modesta entità ed è caratterizzato da una vegetazione lussureggiante di tipo boscoso comprendente in buona parte querce, eucalipti... [continua]

Frazioni: Terrubia, Terraseo, Rio Murtas, Is Meddas, Is Sais, Is Cherchis-Is Canes, Is Aios

 
Nuragus

 Nuragus

A una settantina di chilometri da Cagliari, nell'entroterra a circa 360 metri sul livello del mare, si trova Nuragus, piccolo comune abitato da un migliaio di persone dedite perlopiù ad attività agro-pastorali. Il nome Nuragus, secondo le ipotesi più accreditate, deriva ovviamente dalla abbondante presenza di nuraghi nella zona, tanto che ne è stata censita addirittura... [continua]

 
Nurallao

 Nurallao

Piccolo paese dell'entroterra cagliaritano (da Cagliari, dista una settantina di chilometri in direzione nord), Nurallao (in sardo campidanese Nuràdda) deve il proprio nome, secondo una delle teorie più accreditate, alla radice protosarda “ nur ” (da cui deriva anche “ nuraghe ”), il che indicherebbe origini antichissime non solo dell'abitato ma anche del suo toponimo... [continua]

 
Nuraminis

 Nuraminis

Quasi tremila abitanti popolano il piccolo centro di Nuraminis (in sardo campidanese Nuràminis), paese situato in Provincia del Sud Sardegna. Collocato a oltre novanta metri sopra il livello del mare, il paese sorge in una zona abitata già in epoca nuragica, come dimostrato da alcuni reperti storico-archeologici rinvenuti nel territorio; tra i quali vale la... [continua]

 
Nurri

 Nurri

A seicento metri sul livello del mare, sopra il crinale di una collina che è in realtà un antico vulcano ormai spento da millenni, si estende il paese di Nurri, in Provincia del Sud Sardegna. La zona è da sempre piacevolmente verdeggiante (con grandi aree a macchia mediterranea con boschi di lecci e sugherete) e ricca... [continua]

 
Nuxis

 Nuxis

Nuxis (in sardo campidanese Nucis) è un comune in Provincia del Sud Sardegna, situato nella subregione storica del Sulcis. Il nome del comune molto probabilmente deriva dal fatto che nel territorio sono presenti molti alberi di noce. Fonti archeologiche attestano la presenza umana risalente al neolitico, e i ritrovamenti più importanti si concentrano nel sito... [continua]

Frazioni: Acquacadda, Pranedda, Tattinu

 
Orroli

 Orroli

Orroli (in sardo campidanese Arròli) è un comune a 550 metri sul livello del mare nell'entroterra di Cagliari, situato nella Provincia del Sud Sardegna. Il comune di Orroli è famoso in tutta la Sardegna, e anche fuori di essa, soprattutto per lo splendido Nuraghe Arrubiu, forse il più importante complesso megalitico dell'isola, ed uno dei più... [continua]

 
 

Rimani aggiornato...

Newsletter

Seguici su...