Tempo per la lettura: 2 minuti
Museo Diocesano dell’Arte Sacra (Alghero)

Inaugurato il 30 giugno 2000, il Museo Diocesano dell’Arte Sacra è situato nell’oratorio di Nostra Signora del Rosario nei pressi della cattedrale e conserva al suo interno non solo il tesoro liturgico della stessa ma anche quelle e di altre chiese storiche della città. Le numerose opere d’arte testimoniano l’importanza che il cristianesimo ha avuto nella storia della popolazione Algherese e quanto fosse radicata nel vivere quotidiano.

L’esposizione si divide in sei sezioni a seconda della tipologia di opere che contengono: argenti, dipinti, sculture lignee, ebanisteria, materiale lapideo e bronzi. Ognuna può vantare lavori e oggetti sacri di incredibile valore sia artistico che religioso. Ad esempio nella sezione “ Argenti ” possiamo notare una splendida croce astile tardo cinquecentesca o il il reliquiario della Vera Croce; La sezione “ Ebanisteria ” comprende un grande tabernacolo barocco in legno intarsiato, tipico esempio dell’austera ebanisteria “ dell’Ordine cappuccino ”, proveniente dalla chiesa di San Giovanni Battista.

Da non dimenticare le splendide sculture e rappresentazioni delle sezioni “ sculture lignee ” e “ Materiale lapideo  e “ bronzi ” quali la statua dorata della Madonna dei Naviganti, la statua marmorea della Madonna della Misericordia o un gigantesco San Michele Arcangelo della fine del secolo XVII. Nella sezione “ dipinti ” infine possiamo ammirare capolavori risalenti al Cinquecento e al Seicento.

I dintorni di Alghero sono ricchi di attrattive naturalistiche: su tutte spicca il parco regionale di Porto Conte che include l’area naturale marina protetta Capo CacciaIsola Piana, le Grotte di Nettuno, l’isola Foradada e il lago di Baratz. Il tratto costiero tra Capo Caccia e Alghero è detto Riviera del Corallo per via della presenza del corallo rosso nei fondali marini. Tra le spiagge più importanti nei dintorni figurano Le Bombarde, del Lazzaretto, di Mugoni, del Lido, di Maria Pia, di Fertilia (o Punta Negra), Cala Dragunara, di Porto Ferro, Torre del Porticciolo, di Punta Giglio, di Tramariglio, della Speranza e la Cala Burantinu o spiaggette del Boulantì.

Dove si trova

Il Museo Diocesano dell’Arte Sacra è situato in piazza Duomo n° 1 nel comune di Alghero in provincia di Sassari.

Come arrivare al Museo Diocesano dell’Arte Sacra

Per raggiungere il museo, partendo da Sassari, si deve percorrere la SS291 in direzione Alghero per 25,6 chilometri. Alla rotonda si prende la prima uscita e si imbocca la SS127bis. Dopo 8,7 chilometri si svolta a destra in via Alberto la Marmora, si prosegue per 120 metri e si svolta a sinistra in via Catalogna. Dopo 170 metri si svolta a destra, in via Cagliari, e subito dopo a sinistra in via Sassari. Quindi, dopo 280 metri, si svolta a destra in via Giuseppe Mazzini e dopo 200 metri si svolta destra in via Maiorca. Si prosegue per altri 200 metri, si svolta a sinistra e si entra in piazza Duomo, arrivando così a destinazione.

Potrebbe interessarti

Carcere dell’Asinara

La colonia penale agricola dell’Asinara nacque quasi per caso alla fine del Diciannovesimo secolo, con la revisione delle colonie penali avvenuta dopo l’unità d’Italia....

La tua casa vacanze in Sardena


Villa dei Fiori, Villa Grande e Villa Gioia sono le case perfette per le vostre vacanze nel segno della privacy

La parola d’ordine è qualità, garantita dalla gestione pluriennale dei proprietari. Ingresso indipendentegiardino, vista mare e la spiaggia a soli 300 metri sono le caratteristiche che le rendono uniche, come l’attenzione ai dettagli

SCOPRI LE NOSTRE CASE VACANZE IN SARDEGNA

Questo si chiuderà in 0 secondi