Palmadula è una frazione appartenente al comune di Sassari, capoluogo della provincia omonima. Il suo territorio si estende in Nurra, nell’entroterra del nord-ovest Sardegna, e si trova a soli sei chilometri dal mare nei pressi di Biancareddu e Lampianu.

Il piccolo centro abitato, dove si trovano diversi alloggi turistici, si trova a brevissima distanza da uno dei luoghi costieri più suggestivi dell’area: l’Argentiera, con la sua Cala dell’Argentiera.

Questa insenatura è conosciuta per i lunghi crostoni bianchi e scoscesi, che si gettano sul mare cristallino riflettendo la sabbia bianca e fine. Numerosi altri punti d’interesse costellano la zona di Paladula, come Capo dell’Argentiera, Cala di Porto Palmas, la spiaggia della Frana, Cala di Capo Negru e il maestoso promontorio di Capo Mannu.

L’economia di Paladula si basa sull’agricoltura, l’allevamento e la pesca. La frazione un buon punto di sosta non solo per vacanze all’insegna del mare e dell’abbronzatura, ma anche per scoprire il lato storico della Sardegna, rappresentato qui dalla mineraria dell’Argentiera, dove visitare la laveria e lo spaccio.

Arrivando a Palmadula da Porto Torres inoltre, si incontrano lungo il cammino il nuraghe Macciadosa e il Bazzinitta. Scendendo verso sud, rispetto alla località, si susseguono Porto Ferro, Porto Conte, e infine, la catalana Alghero, conosciuta anche come “ piccola Barcellona ”.

 
   
 

Seguici su...

Banner Banner