Pistis è una frazione balneare appartenente al comune di Arbus, da cui dista circa venticinque chilometri, situata nella Provincia del Sud Sardegna. La regione storica che ospita la località è il Monreale-Campidano di Sanluri, area geograficamente collocata nella Sardegna sud-ovest, in cui si trova la selvaggia ed incontaminata Costa Verde.

Il centro abitato, molto piccolo, sorge sul crinale di una modesta collina che digrada dolcemente verso il mare. Le strutture ricettive qui non mancano, si tratta soprattutto di piccoli residence e bed&breakfast, dove i turisti sostano per un paio di giorni, con l’intento si raggiungere successivamente la bella spiaggia di Piscinas, vicino Capo Pecora.

Tuttavia Pistis oltre ad essere situata in posizione strategica, è la meta ideale anche per lunghi soggiorni, grazie alla presenza di acque di colore verde-smeraldo e arenili bassi, adatti soprattutto alle famiglie con bambini. La macchia mediterranea, composta da ginepri, ginestre e olivastri, ammanta tutto il territorio e si spinge fino al monumentale complesso di dune costiere, formate dal Maestrale.

La costa si sviluppa per circa due chilometri di lunghezza, ed è suddivisa nel lato nord in piccole calette, e nel lato sud in una spiaggia, dove il primo tratto si chiama spiaggia di Pistis (noto per per la presenza delle maestose Dune di Pistis, l’affascinante sistema dunale che si trova alle spalle protetto da formazioni rocciose anche di notevole altezza) e il secondo prende il nome di spiaggia di Torre dei Corsari o Sabbie d’Oro.

Dall’altro lato della costa in direzione sud, si trova la località balneare di Torre dei Corsari, dove visitare le spiagge di Su Portu de Sa Rosa, Portu de Gaurru e Portu Is Cannisonis, e Porto Palma con l’omonima spiaggia, dove si trovano le antiche tonnare di Flumentorgiu. Nell’area retrostante la spiaggia di Pistis, si trovano imponenti dune, conosciute come dune di Pistis o di S’Acqua e S’Ollastu, e la suggestiva Casa del Poeta: rifugio del poeta Efisio Sanna  ricavato all’interno di un ginepro secolare.

Da Pistis è facilmente raggiungibile il nuraghe Punta Nicolau e gli stagni di Marceddì e di San Giovanni, luoghi incantati dove dedicarsi al bird-watching, facenti parte del comune di Guspini. La frazione è raggiungibile da Arborea, Terralba e Arbus percorrendo la SS126 e, successivamente la SP65 per Sant’Antonio di Santadi. Di qui, proseguire in direzione della costa.

 
   
 

Seguici su...

Banner Banner