Tra le floride vigne del Vermentino e del Cannonau appartenenti alle Tenute Sella&Mosca, che si stagliano dorate a ridosso delle spiagge turchesi della Riviera del Corallo, si trova anche Sa Segada, frazione vicinissima all’Aeroporto di Alghero-Fertilia ed appartenente al comune di Alghero, in provincia di Sassari.

Dalla nota provincia, situata nel nord-ovest Sardegna all’interno della regione storica della Nurra, la località dista appena sette chilometri, ed è situata in posizione strategica sia per visitare la città che per apprezzare le meraviglie naturali della costa. Sa Segada è una frazione a carattere rurale, ricca di agriturismi e b&b che rispecchiano lo stile rustico dell’entroterra, dove alloggiare per visitare la “ piccola Barcellona ” (soprannome di Alghero, l’Alguer in catalano) o le località di Fertilia e Olmedo.

Nelle strette vicinanze di Sa Segada, si trova la chiesa di Nostra Signora del Loreto, una piccola chiesa campestre, ma anche attrazioni naturalistiche come lo stagno di Calich, situato vicino la famosa spiaggia di Maria Pia e la selvaggia pineta di S’Arenosu. Da Sa Segada, frazione che conserva, come Alghero, idiomi e inflessioni della parlata catalana, è possibile raggiungere le ambite spiagge, Le Bombarde, il Lazzaretto e Porto Ferro, ma anche il Parco Regionale Naturale di Porto Conte per ammirare i delfini in cattività.

Non mancano qui, preziosità archeologiche come la vasta necropoli Anghelu Ruju e il nuraghe Bonassai; per chi invece apprezza il trekking e le lunghe passeggiate, Sa Segada nasce sulle sponde del rio Barca, il luogo ideale per rilassarsi con un pic-nic all’aria aperta.

 
   
 

Seguici su...

Banner Banner